Da Ministero 5 milioni per finanziare progetti educativi nelle scuole - QdS

Da Ministero 5 milioni per finanziare progetti educativi nelle scuole

web-dr

Da Ministero 5 milioni per finanziare progetti educativi nelle scuole

web-dr |
giovedì 29 Luglio 2021 - 10:51

Pubblicato un avviso per la selezione degli enti del Terzo settore con i quali verrà attivata una collaborazione per la realizzazione di Progetti in tema di contrasto alle mafie e legalità.

“Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato un avviso per la selezione degli enti del Terzo settore con i quali verrà attivata una collaborazione per la realizzazione di Progetti in tema di contrasto alle mafie e legalità (cui sono stati destinati 1,8 milioni), di inclusione (1,8 milioni), di sostenibilità e transizione ecologica (800mila euro), di promozione dell’internazionalizzazione dei percorsi formativi (300mila euro) e di promozione del libro e della lettura (300mila euro), per un totale di 5 milioni di euro stanziati”.

Ne dà notizia il senatore e delegato d’Aula per il MoVimento 5 Stelle, Vincenzo Santangelo.

Ciascun Ente potrà partecipare alla Procedura presentando
un’idea progettuale ed essere selezionato dal Ministero. Successivamente il Ministero
affiancherà ciascun Ente selezionato per arrivare a un Progetto definitivo.
Tali progetti saranno poi realizzati da tali Enti presso le Istituzioni
scolastiche selezionate dal Ministero con successivo avviso, destinatarie
finali delle risorse stanziate a copertura dei costi degli stessi.

“Ringrazio la Sottosegretaria all’Istruzione,
Barbara Floridia, che ha lavorato strenuamente per conseguire questo importante
obiettivo che riesce nell’intento di unire temi importantissimi riguardanti il
Terzo Settore, le scuole, la legalità e la transizione ecologica.Risorse
concrete in grado di coinvolgere congiuntamente gli Enti del Terzo settore e i
nostri Istituti scolastici, sensibilizzando i più giovani su tematiche di
assoluta importanza” ha concluso il senatore Santangelo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684