Differenziata, il Comune di Siracusa dichiara tolleranza “zero” - QdS

Differenziata, il Comune di Siracusa dichiara tolleranza “zero”

Luigi Solarino

Differenziata, il Comune di Siracusa dichiara tolleranza “zero”

sabato 28 Maggio 2022 - 09:51

Con la riduzione della quantità di spazzatura conferibile nella discarica di Lentini a partire dal 1° giugno, l’Amministrazione ha annunciato un giro di vite verso i comportamenti poco virtuosi

SIRACUSA – L’emergenza rifiuti è stata al centro di una conferenza stampa, svoltasi a Palazzo Vermexio nella sala Archimede. La discarica Sicula Trasporti di Lentini, a cui anche il comune di Siracusa conferisce i propri rifiuti indifferenziati, dal prossimo 1° giugno ridurrà drasticamente la quantità di rifiuti conferibili. Il che creerà non pochi problemi a tutti i comuni che ivi conferiscono i rifiuti specialmente adesso che ci troviamo alle soglie della bella stagione con l’arrivo di un grande numero di turisti e le temperature in aumento. La presenza di questi rifiuti potrebbe determinare il rischio di una crisi di tipo igienico sanitaria.

Alla conferenza hanno preso parte il primo cittadino, Francesco Italia, l’assessore all’Ambiente, Andrea Buccheri, e l’assessore alle Attività produttive, Andrea Firenze. “Sicula Trasporti ha in queste ore comunicato la riduzione della capacità di conferimento da 900 a 500 tonnellate al giorno – ha detto ad inizio conferenza il sindaco Italia – . A Lentini conferiscono 172 Comuni, e tra essi la sola Catania ne produce 400. È evidente che quello del corretto conferimento dei rifiuti diventa una vera emergenza”.

Difatti, la città di Siracusa attualmente produce circa 2400 tonnellate di rifiuti indifferenziati al mese che corrispondono a quasi cento tonnellate al giorno. I tre amministratori hanno annunciato un fermo giro di vite verso i comportamenti poco virtuosi che prenderà il via a partire dal prossimo 1° giugno. “Rispetto al conferimento del rifiuto, che è residuale rispetto agli altri se si differenzia correttamente, il gestore Tekra e il settore Ambiente del Comune hanno riscontrato due grandi criticità, quella dei condomini e quella delle attività produttive – ha concluso il primo cittadino – . Alla vigilia dell’estate non possiamo mortificare la vocazione turistica di una città che si avvia ad una stagione dai grandi numeri”.

Per arginare il fenomeno è, pertanto, pronta una direttiva agli Uffici competenti e alla Polizia Ambientale per la puntuale applicazione dei Regolamenti in materia e per la conseguente irrogazione di sanzioni ai titolari delle attività commerciali ed ai condomini. Rivolgendosi a queste due categorie l’assessore Andrea Buccheri ha chiesto: “Un’ulteriore assunzione di responsabilità reciproca perché Siracusa non può permettersi di vanificare il grande lavoro fatto finora e che ha portato la città ai primi posti tra i capoluoghi siciliani per la raccolta differenziata”. La Tekra ha preannunciato che non raccoglierà più questi rifiuti. Dopo l’attività di sensibilizzazione avviata nei mesi scorsi, l’Amministrazione comunale farà quindi partire nei prossimi giorni quella sanzionatoria anche se, tra l’altro, l’assessore Andrea Firenze ha affermato: “Tanti sono i comportamenti virtuosi che ci hanno permesso di raggiungere gli obiettivi prefissati. Sensibilizzazione sulla materia, attività sanzionatoria, tariffazione puntuale per stanare il sommerso sono le attività che nel breve e medio termine porteremo avanti”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001