Dn logistica non smette di pedalare: si punta a un 2022 ricco di novità - QdS

Dn logistica non smette di pedalare: si punta a un 2022 ricco di novità

redazione

Dn logistica non smette di pedalare: si punta a un 2022 ricco di novità

venerdì 24 Dicembre 2021 - 04:15

Per l’azienda etnea sta per chiudersi un anno pieno di riconoscimenti e soddisfazioni

Trasmettere ai bambini uno stile di vita eco-sostenibile, senza rinunciare alla creatività e al divertimento.

Con questo intento due anni fa veniva lanciato il progetto “Logisticamente”, nato con lo scopo di sottolineare l’importanza del lavoro per gli adulti e favorire la salvaguardia del pianeta.

Nonostante la pandemia abbia rallentato la messa in opera del progetto, lo scorso autunno l’azienda ha aperto le porte al mondo delle scuole, per fare chiarezza sul settore della logistica, scegliendo come interlocutori i bambini delle scuole dell’obbligo, a partire dal terzo anno delle elementari.

“LOGISTICAMENTE” SPIEGA AI BIMBI COME LE MERENDINE ARRIVANO SULLE LORO TAVOLE

Con “Logisticamente” viene illustrato ai bambini come il cibo giunge sulle loro tavole, partendo dalla realizzazione nelle fabbriche fino ad arrivare alla catena logistica, dall’imballaggio al magazzino, dalla distribuzione alla vendita, per concludere con l’utilizzo, lo smaltimento, la raccolta differenziata e il riciclo dei materiali non più apparentemente utili.

Questo progetto punta, quindi a far conoscere una realtà lavorativa ai bambini, favorendo la diffusione di valori quali l’importanza del lavoro per la famiglia, il valore del lavoro in team, il rispetto dell’ambiente e l’importanza del riciclare.

Non solo, con “Logisticamente”, l’azienda punta a dare le risposte a tutti i “perché” dei più piccoli per rendere semplice ma chiaro, come di fatto arrivano le merendine nelle loro case, quanti processi si svolgono dietro alla merenda che fanno tutti i pomeriggi a casa. Nel progetto, in altre parole viene raccontato ciò che magari può essere ovvio per un adulto ma non per i più piccoli, il tutto gestito in maniera animata, divertente, creativa e colorata.

Un progetto molto apprezzato da “Il Logistico dell’Anno”, l’evento destinato a manager e imprese che hanno innovato in ambito logistico (ITC, sostenibilità, formazione, multimodalità, R&S, CSR, ecc.) e la cui cerimonia di attribuzione dei premi si è tenuta lo scorso 16 dicembre presso l’auditorium Squinzi di Assolombarda, a Milano.

Un altro grande riconoscimento per Dn Logistica, che si conferma eccellenza del settore del nostro Paese, sempre sensibile alle tematiche legate all’ambiente.

L’assegnazione dei premi “Il Logistico dell’Anno” è stata preceduta dal convegno “Segni particolari: logistico”, organizzato da Assologistica e nato dal desiderio di costruire un ambito di dibattito, confronto e condivisione nella logistica e nella supply chain. Il tutto in un contesto informale e aperto con la finalità di accrescere conoscenze e competenze, per una maggior competitività delle imprese e delle filiere.

Nel suo saluto introduttivo il presidente di Assologistica, Umberto Ruggerone, ha ricordato come la logistica abbia permesso di tenere vivo il Paese nei momenti difficili che abbiamo recentemente vissuto. Malgrado ciò è ancora scarsa la conoscenza dell’importanza delle attività logistiche ed anche la consapevolezza – tra gli operatori stessi – della propria identità. Di qui la necessità di capire e conoscere un mondo, quello della logistica appunto. Scopo del convegno è stato quindi quello delineare – attraverso la lente di chi analizza la realtà – l’identità vera di una filiera di competenze, spesso poco coesa e conscia del proprio valore. Il quesito è stato quindi declinato da storici, filosofi, economisti, ingegneri, architetti, designer, giuristi, insomma dagli specchi dai quali riflettere quella “complessità” di cui la logistica è parte e che sempre la logistica quotidianamente governa e gestisce.

DN LOGISTICA PROTAGONISTA DELL’ASSEMBLEA DEGLI STATI GENERALI ALIS

Dn Logistica è stata protagonista anche all’Assemblea Alis e Stati generali del trasporto e della logistica, tenutasi lo scorso 30 novembre e 1 dicembre. Un’occasione per continuare ad evidenziare il ruolo strategico che il settore svolge per la vita quotidiana del Paese, ma anche le necessità e le istanze degli operatori dell’intera filiera nella continuità operativa che la caratterizza dall’inizio della pandemia. Due intere giornate caratterizzate da dibattiti e convegni con referenti istituzionali, tecnici e stakeholders, che hanno visto il nostro settore, le nostre sfide e le nostre priorità programmatiche al centro dell’opinione pubblica, con l’obiettivo di creare ulteriore valore aggiunto per l’intero sistema economico del Paese

Dn logistica ha partecipato per poter offrire il suo contributo su trattazioni di temi sempre più importanti come il Pnrr, lo sviluppo in termini logistici sostenibili ed economici, il post pandemia, la rinascita dell’Italia e dell’Europa, infrastrutture e sviluppo tecnologico e digitale.

SARAH NICOSIA: “SOSTENIBILITÀ FONDAMENTALE PER MIGLIORARE I PARAMETRI ECONOMICO-FINANZIARI DELLE AZIENDE”

“Il ruolo crescente della sostenibilità è fondamentale – ha spiegato nel suo intervento, Sarah Nicosia, responsabile amministrativa Dn – per migliorare i parametri economico finanziari delle aziende. I benefici dal rendere più sostenibile la produzione sono ormai stati compresi dalle aziende di qualsiasi settore. Se fino a qualche anno fa si pensava che costituisse solamente un costo, oggi, invece, questo impatta positivamente nelle performance aziendali e a livello di reputazione del settore. In qualità di stakeholders, siamo sempre stati attenti e motivati verso questa rivoluzione green. La sostenibilità passa attraverso le scelte coraggiose degli imprenditori. Tutti i clienti si muovono sempre più in quest’ottica, seppur in modi diversi. In quanto ad oggi investire nella sostenibilità rappresenta un minor costo rispetto al risparmiare in tale prospettiva”.

“Chiudiamo un anno complesso, ricco di difficoltà ma anche di soddisfazioni, siamo prontissimi ad aprirne un altro all’insegna della voglia di fare bene e meglio quello che è nel nostro DN…A. Nel frattempo auguriamo a tutti di trascorrere un sereno e verde Natale”

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684