Ecobonus, arriva il portale Enea per ottenere le detrazioni fiscali - QdS

Ecobonus, arriva il portale Enea per ottenere le detrazioni fiscali

Rosario Battiato

Ecobonus, arriva il portale Enea per ottenere le detrazioni fiscali

martedì 31 Marzo 2020 - 00:00
Ecobonus, arriva il portale Enea per ottenere le detrazioni fiscali

Sul sito dedicato sarà possibile inserire i dati relativi agli interventi di efficienza energetica. Ogni lunedì e il mercoledì una finestra per rispondere ai quesiti dei cittadini

PALERMO – La ripresa passerà anche dalla prosecuzione dell’impegno sul fronte dell’edilizia sostenibile che in questo momento non costituisce certo la priorità, ma potrebbe diventarlo nel futuro post-emergenza. Inoltre, risulta fondamentale per quanti hanno già avviato e concluso dei lavori, magari nei mesi precedenti al blocco delle attività, avere un punto di riferimento digitale per l’inserimento degli interventi effettuati.
Per soddisfare questa esigenza, l’Enea ha lanciato online detrazionifiscali.enea.it che servirà appunto per trasmettere i dati relativi agli interventi di efficienza energetica che possono beneficiare dei cosiddetti “ecobonus” e/o “bonus casa”. I dati devono essere trasmessi entro 90 giorni dalla conclusione dei lavori per tutti gli interventi conclusi tra il 1 gennaio 2020 e 25 marzo 2020, il termine di 90 giorni decorre dal 25 marzo 2020.

ISTRUZIONI PER L’USO
L’occasione è propizia anche per tornare sui principali strumenti messi a disposizione dal governo per l’avvio di pratiche di sostenibilità del patrimonio edizilio esistente. In particolare si fa riferimento alle detrazioni fiscali per “ecobonus”, “bonus facciate” e “bonus casa” con incentivi che vanno dal 50 all’85%, per quanto riguarda le riqualificazioni energetiche dell’esistente, e del 90% per le facciate. I documenti relativi a queste ultime due misure dovranno essere inseriti nella sezione ecobonus. La sezione “bonus per la casa” ospita invece gli interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili che usufruiscono del detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie.

AIUTO DA REMOTO
L’Enea, all’interno del portale dell’efficienza (https://www.efficienzaenergetica.enea.it/detrazioni-fiscali/contatti/quesiti-di-natura-tecnico-procedurale.html) ha creato una finestra per il cittadino: il lunedì e il mercoledì (dalle 12.00 alle15.00) è possibile inviare quesiti cliccando sui link in verde che compare alla pagina. Inoltre, per approfondimenti di natura tecnica e procedurale, sul sito sono disponibili guide, vademecum degli interventi e normativa di riferimento.

LEZIONI ONLINE
A partire da oggi, giorno 31 marzo, saranno inoltre disponibili sulla pagina social dell’Enea (facebook.com/eneapaginaufficiale) 10 video-appuntamenti sui temi dell’efficienza energetica come iniziativa di formazione e informazione per le scuole e per tutti gli altri soggetti interessati. “Ogni puntata – si legge in una nota – è una tappa alla scoperta delle eccellenze dell’efficienza energetica made in Italy, con protagonisti tecnici, amministratori, cittadini e professionisti nei condomini, abitazioni private, scuole, aeroporti, grandi fabbriche, musei, ospedali, grande distribuzione, per raccontare le possibili modalità di efficientamento, i risultati che si possono ottenere per risparmiare sulle bollette e ‘aiutare’ l’ambiente e come questo sia alla portata di tutti”.

LA RINASCITA SICILIA PASSA DA QUI
Nonostante gli ultimi numeri sconfortati – i dati Enea, relativi ai numeri dell’Ecobonus 2017, hanno registrato in Sicilia un investimento delle famiglie siciliane pari a 80 milioni di euro, cioè il 2% del totale nazionale , e 11mila interventi – è possibile, con le opportune misure, che proprio dalla riqualificazione, considerando l’immenso patrimonio edilizio ormai quasi abbandonato e comunque energeticamente insufficiente (80% del patrimonio figura nelle due ultime classi energetiche), riparta la Sicilia.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684