Enna, Dipietro anticipa un 2020 molto intenso - QdS

Enna, Dipietro anticipa un 2020 molto intenso

redazione

Enna, Dipietro anticipa un 2020 molto intenso

sabato 04 Gennaio 2020 - 00:00
Enna, Dipietro anticipa un 2020 molto intenso

Il sindaco del capoluogo ha salutato il nuovo anno con un pensiero rivolto a tutti i cittadini. Obiettivi molto chiari: tutti coinvolti nel rilancio del territorio e dell’economia locale

ENNA – In una città che negli ultimi giorni dell’anno si è imbiancata di neve in seguito al repentino abbassamento delle temperature, il sindaco Maurizio Dipietro ha voluto affidare ai social network le ultime parole del 2019, lasciando però da parte il passato e concentrandosi sul futuro e su questi primi giorni del nuovo anno. “Non mi piace fare bilanci – ha detto il primo cittadino – preferisco lasciarmi alle spalle l’anno trascorso e immaginare quello che verrà”.

Il sindaco si è dunque concentrato sul futuro, senza però dimenticare chi lo ha appoggiato e continua a sostenerlo come amministratore. “Un caloroso augurio di buon anno – ha scritto – a tutti voi che mi leggete, mi consigliate e mi incoraggiate. I vostri sorrisi per strada e le vostre strette di mano sono state la mia forza”.

Parole di elogio sono state spese, inoltre, per i componenti dell’Esecutivo e per i dipendenti comunali. “Auguri alla mia preziosa squadra – ha affermato Dipietro – che ha resistito a ogni tempesta e ha corso insieme a me quotidianamente. Auguri a tutti i dipendenti e dirigenti degli uffici comunali, senza il supporto di tutti loro, Enna non sarebbe migliorata. Auguri alla Società EcoEnnaServizi, a tutti i dipendenti e ai vertici, sono il mio orgoglio e l’orgoglio di tutta la città Enna, di una città pulita che deve essere un vanto per tutti”.

A Protezione civile, associazioni di ogni, commercianti, artigiani, professionisti e soprattutto “alle generazioni più giovani, che sentono il peso di un futuro incerto e sono costrette ad andare via” il sindaco ha promesso “un 2020 in cui tutti dovremo correre ancora di più” con l’obiettivo di rilanciare il territorio e l’economia locale.

“Lavoreremo – ha concluso il primo cittadino – con lo stesso impegno tutti i giorni. Abbiamo lavorato intensamente fino ad adesso, ma c’è tanto da fare ancora e lo faremo”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684