Export, arriva un progetto a sostegno delle imprese iblee - QdS

Export, arriva un progetto a sostegno delle imprese iblee

Stefania Zaccaria

Export, arriva un progetto a sostegno delle imprese iblee

venerdì 18 Marzo 2022 - 09:24

Al via “Print”, l’iniziativa di Confcooperative che mira a sostenere le realtà imprenditoriali offrendo assistenza e un paniere di servizi e strumenti personalizzabili per potenziare le esportazioni

RAGUSA – Sostenere le imprese che operano nei settori a maggior vocazione internazionale. È questo l’obiettivo del progetto Print di Confcooperative che vuole supportare le aziende che, nonostante la pandemia e la guerra in Ucraina, stanno resistendo grazie all’export.

Volano importante per la ripresa economica, l’export rappresenta una grande fortuna per numerose aziende: a testimoniarlo sono i dati Istat che certificano, nel 2021, un incremento delle vendite oltre confine del 18,2 per cento rispetto ai dodici mesi dell’anno precedente.

Ecco perché, Confcooperative Ragusa, in scia a Confcooperative Sicilia, si propone di assicurare un supporto alle cooperative dell’area iblea, fornendo, con il progetto Print, le condizioni propedeutiche alla commercializzazione delle proprie produzioni al di là dei confini nazionali.

“Ecco perché – ha sottolineato il presidente Confcooperative Ragusa, Gianni Gulino – la nostra centrale cooperativa ha aderito qualche mese fa al progetto Print dell’assessorato regionale delle Attività produttive per supportare le imprese siciliane, e quindi anche del nostro territorio provinciale, nei settori a maggior vocazione internazionale, e in particolare nel settore agroalimentare o in comparti food di qualità”.

“Oggi – ha continuato – alla luce dei nuovi e difficili scenari che si stanno delineando per le tensioni a livello internazionale, riteniamo ancor più necessario dare un supporto alle cooperative orientate a commercializzare le proprie produzioni al di là dei confini nazionali, dando loro assistenza nella scelta dei canali commerciali e nel reperimento delle risorse necessarie per l’avvio di piani di investimento volti alla crescita della realtà imprenditoriale”.

La realtà iblea metterà a disposizione quindi mezzi e uomini delle cooperative per aiutarle nella risoluzione dei problemi relativi all’export.

“Attraverso il progetto Print – ha aggiunto il responsabile dell’ufficio per le Politiche di internazionalizzazione e mercati di Confcooperative Antonello Ciambriello – vogliamo essere ancora più vicino alle cooperative siciliane, e iblee in questo caso, supportandole nella loro crescita. Si tratta di imprese che commercializzano prodotti di estrema qualità ma sulle quali pesano alcune criticità legate alle dimensioni aziendali, alla logistica, all’accesso al credito e ad una conoscenza non approfondita dei mercati target”.

“Partiremo – ha concluso Antonello Ciambriello – da un primo gruppo di 40 cooperative alle quali metteremo a disposizione un paniere di servizi e strumenti personalizzabili. Le cooperative saranno assistite da personale di Confcooperative Sicilia e da un selezionato gruppo di laureandi in International Trade, individuati grazie al prezioso supporto dell’Università di Palermo”.

La sede territoriale di Confcooperative è quindi disponibile per qualsiasi informazione, a Ragusa in via Aldo Licitra al civico 9 oppure il numero di cellulare 338.3704363.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684