Gemellaggio Enna-Todi per spingere il settore turistico - QdS

Gemellaggio Enna-Todi per spingere il settore turistico

redazione

Gemellaggio Enna-Todi per spingere il settore turistico

sabato 10 Luglio 2021 - 00:00

Una delegazione del Comune umbro è stata accolta nei giorni scorsi in città per siglare l’intesa con l’Amministrazione Dipietro. Il sindaco ennese: “Le nostre due realtà con molteplici analogie”

ENNA – Una delegazione del Comune di Todi – con in testa il sindaco Antonino Ruggiano, il vice sindaco Adriano Ruspolini e gli assessori Elena Baglioni e Claudio Ranchicchio – è stata accolta nei giorni scorsi in città in occasione della Festa della Madonna della Visitazione, protettrice del capoluogo. Un evento importante, che ha sancito anche la definizione del patto di gemellaggio fra Enna e la città umbra. Un’intesa che prevede intensi interscambi culturali tra scuole e attività sportive e azioni di sinergia sul piano turistico.

Per l’Amministrazione ennese erano presenti il sindaco Maurizio Dipietro e il vicesindaco e assessore alla Cultura, Francesco Colianni, che hanno preso parte alla firma del documento nei locali del Museo del Mito. Tra le tante iniziative, l’intesa consentirà a tutti i cittadini di Todi di visitare gratuitamente i beni culturali di Enna, provvedimento che a breve sarà esteso a tutta la provincia siciliana e reso operativo anche da parte del Comune di Todi. In seguito, accordi specifici saranno siglati anche per quel che riguarda le scuole, con particolare attenzione ai due istituti agrari presenti nelle città.

Nella nascita dell’intesa fra queste due realtà un ruolo particolare lo hanno ricoperto la compagnia degli arcieri di Todi, Arcus Tuder, guidata da Carlo Rellini, e quella siciliana, la Compagnia dell’Aquila, guidata da Gaetano Campisi.

“Tra le nostre due realtà – ha commentato il sindaco di Enna, Maurizio Dipietro – vi sono molteplici analogie: edificate nello stesso periodo, entrambe con impianto medievale, entrambe abitate da genti operose. Questo gemellaggio nasce con l’auspicio di un sempre maggiore coinvolgimento delle giovani generazioni in tale rapporto”.

“Un sentito ringraziamento – ha concluso il primo cittadino – va al sindaco di Todi, Antonino Ruggiano, e a tutti coloro che hanno ideato prima e reso possibile poi questo importante gemellaggio”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x