Gibellina, messa in sicurezza del campo sportivo - QdS

Gibellina, messa in sicurezza del campo sportivo

Pietro Vultaggio

Gibellina, messa in sicurezza del campo sportivo

mercoledì 04 Marzo 2020 - 00:00
Gibellina, messa in sicurezza del campo sportivo

Sono stati predisposti dall’Amministrazione anche interventi di urbanizzazione al cimitero. L’assessore alle opere pubbliche, Navarra: “Finalmente le squadre locali potranno usufruirne”

GIBELLINA (TP) – E’ stato predisposto dall’Amministrazione comunale di Gibellina un intervento strutturale per rendere funzionale la tribuna del campo sportivo cittadino, che da anni è inagibile.

La messa in sicurezza è stata inserita nel programma triennale delle opere pubbliche 2019-2021 ed è stata approvata dal Consiglio comunale per un importo complessivo di 138 mila euro.

E’ indubbio che nei valori e nell’importanza dello sport si identifichi l’intera comunità ed è fondamentale proprio per questo mantenere e recuperare le strutture, al fine di creare luoghi di aggregazione per giovani e non solo che, anche se con idee diverse, si trovano in perfetta sintonia quando di mezzo c’è lo sport.

Il campo sportivo cittadino è stato costruito negli anni Novanta. Soltanto dopo cinque anni sono stati anche realizzati la biglietteria e gli spogliatoi. Nel 2005 è stata anche allestita la pista d’atletica. La gradinata in cemento, che può accogliere sino a quattrocento persone, da alcuni anni risulta inagibile, perché il terreno, su cui poggia il cemento armato, è franato, creando enormi crepe. Da qui l’esigenza del Comune di ripristinare l’area.

Verrà rimossa una parte centrale della gradinata – interviene l’assessore alle opere pubbliche, Gianluca Navarra – e verrà realizzata una platea su pali, dove verrà poi sistemata la gradinata prefabbricata, modulare e componibile, in acciaio zincato a caldo, fornita di parapetti. La sistemazione – prosegue – permetterà alle squadre locali di poter usufruire finalmente del campo, senza dover ricorrere agli impianti dei Comuni limitrofi”.

Parallelamente, nel contesto delle opere pubbliche, è ancora aperto il cantiere presso il cimitero comunale, dove si stanno realizzando le opere di urbanizzazione del modulo “G”.
L’area oggetto dell’intervento ha una superficie di circa cinquecentoquaranta metri quadri. L’azienda preposta ha già provveduto allo scavo di sbancamento, alla posa della fondazione, al massetto e alla posa della elettrosaldata, per un importo totale di quasi 16 mila euro.
Lavori importanti perché renderanno non solo più decoroso il cimitero cittadino, ma permetteranno anche l’accesso ad una zona che, fino questo momento, non è mai stata urbanizzata.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684