Mancini e Chiellini, "Rispetto per la Turchia" e tanta voglia di riscatto - QdS

Mancini e Chiellini, “Rispetto per la Turchia” e tanta voglia di riscatto

web-dr

Mancini e Chiellini, “Rispetto per la Turchia” e tanta voglia di riscatto

web-dr |
giovedì 10 Giugno 2021 - 18:55

Il capitano della nazionale e il commissario tecnico presentano la gara di domani contro la Turchia in conferenza stampa dalla pancia dell'Olimpico di Roma.

E’ Giorgio Chiellini, capitano dell’Italia e della Juventus, a presentare la gara di domani contro la Turchia in conferenza stampa dalla pancia dell’Olimpico di Roma.

“Penso che siamo pronti, ci siamo preparati nel miglior modo possibile. La risposta la darà il campo ma arriviamo nelle migliori condizioni possibili. Arriviamo con entusiasmo ma consapevoli delle difficoltà e degli ostacoli che ci saranno in un torneo così. Ci sarà equilibrio, sarà difficile ma siamo pronti”. Se sia la volta buona scherza… “ne riparliamo alla final four a Wembley se ci saremo…”.

Sulla voglia di riscatto dice: “La voglia di rifarci, di rivivere un torneo, una competizione da protagonisti, è tanta. La sconfitta di Milano con la Svezia è una cosa che ci rimane dentro, non potremo mai cancellarla. Però in questi anni abbiamo trasformato quella delusione in entusiasmo e voglia di far bene.

Questo sentimento non c’è solo in noi ma in tutti i tifosi di questa Nazionale. Non sapete in quanti, in questa settimana, si stanno galvanizzando in attesa di questa gara che manca da 5 anni. Non vediamo l’ora di scendere in campo e vivere queste emozioni”.

Tanta emozione per la prima: “E’ ancora più strano giocare l’inaugurazione. Se inizi vedendo altre gare è forse passata ma vale per noi e per loro. Sarà una grande serata piena di emozioni, la vivremo come ha detto il mister: con la spensieratezza di un gruppo che vive con professionalità e un pizzico di follia necessaria per fare qualcosa di grande”.

Tornano le notti magiche per Roberto Mancini, lui che le ha vissute a Italia ’90 quando quella Nazionale conquistò il terzo posto. Ora l’emozione dell’esordio all’Olimpico, domani alle 21 contro la Turchia.

“Se l’Olimpico fosse stato pieno sarebbe stato meglio, ma giochiamo a Roma e abbiamo voglia di essere protagonisti”.

L’adrenalina sale: “L’emozione da stanotte inizierà a essere molta perché è l’inaugurazione. Dopo tutto quello che c’è stato, è giunto il momento di tornare a dare soddisfazioni. L’obiettivo in questo mese sarà tornare a far divertire le persone, anche solo per 90′. La prima partita sarà la più difficile ma dovremo essere liberi mentalmente. La lettera era rivolta a tutti gli sportivi, a tutti gli italiani. Quando ci sono queste manifestazioni le segue anche chi non si intende di calcio”.

Contro la Turchia “ci sarà pressione, ma si gioca a calcio.
Dobbiamo avere rispetto per la Turchia”. Sul forfait di Pellegrini “ci spiace molto, era un giocatore importante come Sensi, poteva ricoprire più ruoli. Spiace per lui come giocatore e come ragazzo”.

Per la formazione “non è ancora deciso nulla, ci possono essere situazioni indirizzate ma tutti i giocatori sono molto concentrati. Sanno che se anche non dovessero giocare dal 1′, dovrebbero fare la differenza a gara in corso. Tra Ciro e Gallo, che giochi l’uno o l’altro, l’importante è che giochino e lottino e che segnino”. Sulla vigilia “spero di dormire stanotte come le altre notti… Sarà una notte diversa dalle altre: spero di arrivare più avanti a non dormire, al 9-10 luglio”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684