Menfi, riconferma della Bandiera Verde per l'arenile di Porto Palo - QdS

Menfi, riconferma della Bandiera Verde per l’arenile di Porto Palo

Pietro Vultaggio

Menfi, riconferma della Bandiera Verde per l’arenile di Porto Palo

venerdì 11 Giugno 2021 - 00:00

"Abbiamo lavorato bene per i servizi alle famiglie, per la spiaggia fruibile ed il mare pulito, le nostre acque sono pienamente cristalline e con fondali bassi", dichiara il primo cittadino

MENFI (AG) – Spiagge a misura di bambino. Le certifica il titolo di Bandiera verde 2021, una guida per i genitori in cerca di luoghi destinati ad accogliere nel migliore dei modi i più piccoli. L’arenile di Porto Palo di Menfi è l’unico nell’agrigentino ad aver ricevuto il titolo, fra le 143 spiagge insignite.

La località non è nuova a premiazioni di questo genere, si tratta infatti di una conferma, mentre le uniche due new entry – sempre in Sicilia – sono la spiaggia di Sampieri a Scicli e a Mazara del Vallo. La Sicilia raggiunge così il numero di 18 comuni insigniti, raggiungendo in vetta la Calabria che conferma i suoi 18 vessilli, pertanto un ex aequo e un primato in classifica che diventa duplice. Segue la Sardegna con 16 bandiere verdi, mantenendo il secondo posto e terza resta anche la Puglia con tredici comuni, battendo per un soffio le Marche che di bandiere verdi ne ha dodici.

Abbiamo sentito il sindaco di Menfi, Marilena Mauceri, che ha commentato con soddisfazione questa conferma: “Un riconoscimento, quello di spiaggia adatta ai bambini scelta dai pediatri, che ci fa onore. Evidentemente abbiamo lavorato bene, anche perché si tratta di una riconferma. Abbiamo lavorato bene per i servizi alle famiglie, per la spiaggia fruibile e il mare pulito. Le nostre acque sono cristalline e con fondali bassi”.

In Italia – ha aggiunto – da Nord a Sud, sventolano 143 vessilli di questo tipo e noi siamo contenti di essere entrati e di rimanere in questo circuito, che è anche sintomo di pubblicità, perché le Bandiere verdi non si fermano soltanto in Italia, ma si trovano anche all’estero: ne sono state piantate cinque, di cui tre in Spagna, una in Romania e una in Tanzania. Quindi, questo rappresenta una guida per i genitori in cerca di spiagge a misura di bimbi e faremo la nostra parte quale unico rappresentante in provincia di Agrigento”.

In Sicilia, le Bandiere verdi 2021 sono state assegnate a Balestrate (Palermo), Campobello di Mazara – Tre Fontane – Torretta Granitola (Trapani), Catania – Playa, Cefalù (Palermo), Giardini Naxos (Messina), Ispica — Santa Maria del Focallo (Ragusa), Lipari – Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto (Messina), Marsala – Signorino (Trapani), Mazara del Vallo – Tonnarella (Trapani), Menfi – Porto Palo di Menfi (Agrigento), Noto – Vendicari (Siracusa), Palermo – Mondello, Pozzallo – Pietre Nere – Raganzino (Ragusa), Ragusa – Marina di Ragusa, Santa Croce Camerina – Casuzze – Punta secca – Caucana (Ragusa), San Vito Lo Capo (Trapani), Scicli – Sampieri (Ragusa), Vittoria – Scoglitti (Ragusa).

“L’area formata da Abruzzo, Marche e Romagna – ha commentato Italo Farnetani, fondatore e coordinatore delle Bandiere verdi – si caratterizza per la maggior densità di vessilli in rapporto alla lunghezza delle coste, dove i servizi per i bambini risultano quattro volte più concentrati rispetto alla media italiana”.

Per la Sicilia, insomma, anche su questo versante c’è ancora moltissima strada da fare.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684