Migranti, Lamorgese: "Rendere trasferimenti più agevoli" - QdS

Migranti, 40 in arrivo a Lampedusa. Lamorgese: “Rendere più agevoli trasferimenti”

web-sr

Migranti, 40 in arrivo a Lampedusa. Lamorgese: “Rendere più agevoli trasferimenti”

web-sr |
lunedì 15 Agosto 2022 - 16:35

''Registriamo un aumento dei flussi migratori e l'impegno da parte di chi opera in mare è notevole'', ha affermato il ministro

Non si arresta l’ondata migratoria a Lampedusa. L’isola siciliana da settimane è interessata da decine di arrivi di migranti provenienti dalle coste nordafricane e nelle prossime ore è previsto un nuovo sbarco di persone.

Sbarco di migranti previsto al porto di Lampedusa

La conferma arriva direttamente dal comandante dell’ufficio circondariale marittimo della Capitaneria di Porto di Lampedusa durante il collegamento streaming con la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese dal Viminale.

“Abbiamo una motovedetta già impegnata che viaggia con 40 migranti a bordo verso il porto di Lampedusa e stiamo monitorando diverse segnalazioni all’interno delle acque di giurisdizione, in particolare una più vicina alle nostre acque”, ha osservato.

Lamorgese: “Affrontiamo problema immigrazione autorità locali”

“A Lampedusa – ha aggiunto il ministro Lamorgese – abbiamo fatto un incontro per cercare di affrontare insieme con le autorità locali il problema dell’immigrazione che l’isola vive più di altre realtà perché gli arrivi, soprattutto quelli autonomi, riempiono l’hotspot con presenze che vanno anche oltre il numero possibile.

“Ed è per questo – continua – che siamo impegnati tutti quanti per cercare di rendere più agevoli i trasferimenti sul territorio e liberare il centro e rendere la situazione gestibile”.

“Flussi in aumento”

”In questo periodo registriamo un aumento dei flussi migratori e l’impegno da parte di chi opera in mare è notevole”, ha detto ancora Luciana Lamorgese.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684