Migranti, Saviano: "Ong sono ambulanze, Italia accoglie 6 volte in meno di Germania" - QdS

Migranti, Saviano: “Ong sono ambulanze, Italia accoglie 6 volte in meno di Germania”

dariopasta

Migranti, Saviano: “Ong sono ambulanze, Italia accoglie 6 volte in meno di Germania”

Redazione  |
lunedì 07 Novembre 2022 - 16:44

"Con l’arrivo di questo Governo mi aspettavo l’operazione di fermare le Ong e che si sarebbe andati in questa direzione", dice lo scrittore

Con l’arrivo di questo Governo, con questo Ministro degli Interni e Salvini, mi aspettavo l’operazione di fermare le Ong e che si sarebbe andati in questa direzione. Mi preme ricordare che vengono dette sistematiche menzogne sulle Ong, sui rifugiati e sull’immigrazione. L’Italia accoglie sei volte in meno migranti della Germania. È una balla raccontare ‘battono bandiera tedesca, che li portino in Germania’. Devono circumnavigare l’Europa? C’è un’emergenza e le Ong sono ambulanze. Qualcuno dice spesso che è proprio la stessa presenza delle Ong ad aumentare le partenze, perché sanno di essere salvati. È falso ed è stato dimostrato da diversi studi internazionali”. Ad affermarlo è Roberto Saviano ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa su Rai3.

“Non è la presenza delle Ong o delle navi a far partire i barconi. Noi – sottolinea Saviano – non abbiamo spesso informazione degli annegamenti e dei naufragi. Le Ong sono anche testimoni di quello che succede. Un altro errore, tra l’altro che fa il Ministro degli Interni, è dire che vanno fermate le Ong che agiscono non coordinate dallo Stato Italiano. È falso: le Ong sempre agiscono sul coordinamento della Guardia Costiera Italiana. Le Ong sono delle ambulanze che portano le persone nei porti più sicuri e vicini quindi non posso andare in Germania. In questo caso c’è una doppia colpa, perché l’Europa si è mostrata disponibile ad accogliere e avere quote delle persone che stanno sbarcando”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001