Morto Luc Montagnier, la conferma ma dubbi tra no vax - QdS

Morto Luc Montagnier, la conferma ma dubbi tra no vax

web-iz

Morto Luc Montagnier, la conferma ma dubbi tra no vax

web-iz |
mercoledì 09 Febbraio 2022 - 15:53

"Il Premio Nobel per la Medicina 2008 si è spento", scrive France Soir. "Lutto nazionale", annuncia l'amica Henrion-Caude.

“Il professor Luc Montagnier, Premio Nobel per la Medicina 2008, si è spento serenamente l’8 febbraio 2022 alla presenza dei suoi figli. 18 agosto 1932 – 8 febbraio 2022. Riposa in Pace”, l’annuncio arriva dal giornale France Soir con questo tweet.

Si tratta di uno dei medici più stimati dai no vax. Il 15 gennaio scorso era venuto in Italia per partecipare a una manifestazione dei no green pass.

La conferma dell’amica Henrion-Caude

La notizia è confermata da Alexandra Henrion-Caude, scienziata, ricercatrice, specialista de l’ARN e fondatrice de l’Institut de Recherche SimplissimA. Lei, amica di Luc Montagnier, ha scritto su Twitter: “DEUIL NATIONAL Il s’est tout simplement sacrifié à la tâche de sauver ce qui pouvait encore l’être Un homme d’une rare intelligence, curieux de tout Le sens de servir jusqu’au bout Fidèle à la Science jusqu’au bout Intense douleur et immense reconnaissance MERCI CHER PROFESSEUR!”.

Ovvero: “LUTTO NAZIONALE Si è semplicemente sacrificato al compito di salvare ciò che poteva ancora essere salvato. Un uomo di rara intelligenza, curioso di tutto. Il significato di servire fino alla fine Fedele alla scienza fino alla fine. Dolore intenso e immensa gratitudine GRAZIE CARO PROFESSORE!”.

Morte Montagnier, è una fake news?

La morte di Montagnier è stata riportata anche da Imola Oggi e altri giornali che l’hanno poi cancellata.

Insomma, non ci sono ancora conferme ufficiali e si resta in attesa di verificare se si tratti o meno di una fake news che, intanto, ha fatto il giro del web causando dure reazioni da parte di molti lettori e il dispiacere di molti fan del mondo no vax/no green pass.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684