Il Municipio di Troina diventa più accessibile - QdS

Il Municipio di Troina diventa più accessibile

redazione

Il Municipio di Troina diventa più accessibile

martedì 10 Gennaio 2023 - 08:57

Investimento dell’Amministrazione per installare un ascensore all’interno della residenza comunale. Un intervento che rientra in una più ampia azione di abbattimento delle barriere architettoniche

TROINA (EN) – L’Amministrazione comunale, per rendere libero e più agevole per tutti i cittadini l’accesso e la fruibilità della residenza municipale, con particolare riguardo per i disabili e quanti affetti da varie problematiche motorie, ha deciso di acquistare e porre in opera, nella tromba delle scale interne, un ascensore che collegherà tutti i piani del palazzo.

“Si tratta di un obiettivo – ha spiegato il sindaco Fabio Venezia – che rientra in un più ampio piano comunale di abbattimento delle barriere architettoniche nella nostra città. Quello del Palazzo comunale di via Conte Ruggero rappresenta indubbiamente anche un risultato simbolico e significativo, visto che è il luogo di rappresentanza della città e delle istituzioni. Da sempre, purtroppo, il suo accesso non è stato possibile in maniera autonoma per coloro i quali hanno una disabilità motoria. Essere l’amministrazione che pone soluzione a questo problema mai risolto prima è, chiaramente per noi, motivo di grande orgoglio e soddisfazione”.

L’ascensore, con ingresso al piano terra, consentirà l’accesso al primo piano dell’edificio, dove sono ubicati gli uffici del sindaco, degli assessori, staff e di segreteria, fino al secondo e ultimo, dove si trova l’aula consiliare e altri locali che in futuro saranno adibiti a ospitare mostre e esposizioni varie.

Dopo i recenti lavori di restyling, lo storico palazzo è inoltre aperto e visitabile per i tanti turisti che sempre più numerosi giungono nella prima capitale normanna dell’Isola e uno dei ‘Borghi più belli d’Italia’ per visitarne il centro storico, la Torre Capitania e il Museo della fotografia di Robert Capa, che si trova proprio dirimpetto.

“Tra opere edili propedeutiche, acquisto e posa in opera dell’ascensore – ha dichiarato il vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici Alfio Giachino – si tratta di un intervento di circa settantamila euro che, per larga parte, realizzeremo attraverso risorse intercettate in materia di infrastrutture sociali a livello nazionale, mentre per la rimanente abbiamo stanziato apposite somme dal bilancio comunale”.

“È innegabile – ha aggiunto l’assessore – che c’è ancora moltissimo da fare in materia di abbattimento di barriere architettoniche nella nostra città: colmare e porre rimedio a tantissimi anni in cui nei territori, a nessun livello, si è prestata la giusta attenzione alla problematica non è cosa semplice. Con una strategia di programmazione, che darà i suoi frutti nel corso del tempo, è però certamente possibile cambiare la situazione, come abbiamo cercato di fare in questi anni nei tanti lavori che abbiamo realizzato come per esempio il cine-teatro Andrea Camilleri, totalmente reso fruibile a chi ha problemi di difficoltà motoria, il parco giochi inclusivo Padre Pio nel quartiere San Michele e l’area a verde a ridosso della via Piersanti Mattarella”.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001