Niger, incendio in una scuola, almeno 26 bambini morti - QdS

Niger, incendio in una scuola, almeno 26 bambini morti

web-mp

Niger, incendio in una scuola, almeno 26 bambini morti

web-mp |
martedì 09 Novembre 2021 - 08:08

"E' un incendio che ha decimato una scuola ma "non abbiamo ancora un bilancio definitivo", ha dichiarato Issoufou Arzika, segretario generale del sindacato degli insegnanti

Niger. Almeno 26 bambini sono morti in un rogo della loro scuola di paglia e legno. E’ successo a Maradi, nel sud  del Paese.

“E’ un incendio che ha decimato una scuola ma “non abbiamo ancora un bilancio definitivo”, ha dichiarato Issoufou Arzika, segretario generale del sindacato degli insegnanti.

E’ terribile il bilancio dell’incendio divampato nella scuola. Oltre ai 26 morti accertati, ci sono circa 80 bambini rimasti ustionati. Il governatore regionale Chaibou Aboubacar ha comunicato all’agenzia stampa Dpa che le cause del rogo non sono ancora note.

Le fiamme hanno distrutto tre
classi della scuola Afn, un edificio di legno e paglia nel centro della città
meridionale di Maradi, capitale economica del Niger. Sul posto sono intervenuti
i pompieri, aiutati dalle forze dell’ordine e la popolazione locale.

Il Niger, con i suoi 25 milioni di abitanti, è uno dei paesi più poveri del mondo e, secondo i dati dell’Onu, ha fra i più bassi tassi di alfabetizzazione dell’Africa. Le scuole sono insufficienti e spesso si tratta di costruzioni precarie di legno, paglia e lamiera.

In alcune zone rurali, le lezioni si svolgono all’aperto, all’ombra degli alberi.

L’anno scorso, 20 bambini sono morti nell’incendio di un’altra scuola a Niamey, la capitale. Le autorità avevano allora annunciato un piano di edilizia scolastica.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684