Nuova Zelanda, entro il 2025 smoke free: è guerra al fumo - QdS

Nuova Zelanda, entro il 2025 smoke free: è guerra al fumo

web-j

Nuova Zelanda, entro il 2025 smoke free: è guerra al fumo

web-j |
mercoledì 19 Maggio 2021 - 10:12

L'obiettivo del governo di Jacinda Ardern è quello di eliminare del tutto il vizio del fumo dal paese. I nati dopo il 2004 non potranno acquistare sigarette, saranno anche limitati i luoghi d'acquisto

La scelta del governo progressista di Jacinda Ardern, è quella di eliminare dalla Nuova Zelanda il vizio del fumo entro il 2025. Sarebbe una svolta epocale nel mondo, si tratterebbe infatti, in caso di successo, dell’unico paese smoke free volto a tutelare la salute dei suoi cittadini. Mettendo anche da parte un interesse economico non indifferente.

Una scelta difficile, considerando che mezzo milione di neozelandesi fuma, compresi moltissimi maori. Le proposte che il governo tenterà di mettere in atto sono: 

  1. I nati dopo il 2004 non potranno acquistare sigarette.
  2. Sarà maggiore la soglia d’età in cui è permesso acquistare sigarette.
  3. Saranno limitati i luoghi di vendita delle sigarette.
  4. Si ridurrà l’apporto di nicotina nelle sigarette.

Se tutti gli stati si sono posti il problema di ridurre il fumo, e hanno avviato campagne per ridurre il desiderio di fumare nei giovani e per sensibilizzare al rischio di morte, la Nuova Zelanda preme sull’acceleratore, introducendo ostacoli, così da rendere più difficile esercitare il vizio.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684