Omicidio Massimo Canfora a Letojanni: fermato 18enne - QdS

Omicidio Massimo Canfora a Letojanni: fermato 18enne

webms

Omicidio Massimo Canfora a Letojanni: fermato 18enne

webms |
giovedì 18 Agosto 2022 - 16:01

Il giovane sospettato per la morte di Massimo Canfora, accoltellato in casa a Letojanni, si troverebbe già in caserma per rispondere alle domande degli inquirenti.

Per l’omicidio di Massimo Canfora avvenuto nelle scorse ore in via Nenzi a Letojanni c’è già un fermato: si tratta di un 18enne.

Al momento le autorità non hanno reso nota l’identità del presunto killer, che in queste ore sta rispondendo alle domande degli inquirenti in caserma.

Dall’omicidio di Massimo Canfora a Letojanni al fermo

Nelle scorse ore, i residenti in via Nenzi a Letojanni hanno ricevuto una notizia sconvolgente: quella dell’omicidio di Massimo Canfora, operaio ecologico di 56 anni. Secondo le prime indiscrezioni, il corpo sarebbe stato trovato nudo e pieno di sangue, con diversi segni di arma da taglio.

Una morte orribile e sicuramente di natura violenta, sulla quale sono in corso le indagini dei carabinieri. Ad avvertire le forze dell’ordine sono stati i vicini di casa, allarmati dalle grida provenienti dall’abitazione del 56enne. Sul posto sono giunti i carabinieri di Letojanni, il medico legale e il sostituto procuratore Alessandro Liprino.

Pare che la vittima avesse recentemente subìto un intervento alle gambe e che vivesse con il fratello, che però non si trovava in casa mentre si consumava l’omicidio. Al momento non sono chiari i possibili moventi né la dinamica esatta dell’omicidio di Massimo Canfora, l’ennesima morte tragica che sconvolge la Sicilia nel giro di pochi giorni.

Immagine di repertorio

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684