Aggressione in centro Palermo: ricercatore ferito da dieci persone

Palermo, aggressione in centro: un gruppo di dieci persone picchia a sangue un ricercatore

Marco Cavallaro

Palermo, aggressione in centro: un gruppo di dieci persone picchia a sangue un ricercatore

Redazione  |
lunedì 24 Giugno 2024

Non gravi le condizioni della vittima, che dovrà però subire l'operazione al naso.

Ennesima violenza in centro a Palermo, luogo in cui un avvocato e ricercatore universitario è stato aggredito violentemente nella serata di sabato 22 giugno nei pressi del Teatro Massimo.

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbero state una decina le persone che lo avrebbero picchiato a sangue, procurando alla vittima delle ferite al volto e una frattura all’altezza nasale.

Iscriviti gratis al canale WhatsApp di QdS.it, news e aggiornamenti CLICCA QUI

Palermo, ricercatore picchiato in centro

Come emerso, l’aggressione sembra sia nata da una rimprovero dell’avvocato a un gruppo di ragazzini perchè stavano distruggendo un monopattino parcheggiato in centro.

A quel punto, in compagnia della fidanzata, il ricercatore è stato seguito fino a casa e accerchiato , quindi colpito da giovani e adulti. A seguito della revisione delle immagini dalle telecamere di videosorveglianza, gli agenti di polizia sono riusciti a risalire agli aggressori. Non gravi le condizioni della vittima, che dovrà però subire l’operazione al naso.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001
Change privacy settings
Quotidiano di Sicilia usufruisce dei contributi di cui al D.lgs n. 70/2017