Palermo, inaugurato il Ccr Minutilla-La Malfa - QdS

Palermo, inaugurato il Ccr Minutilla-La Malfa

redazione

Palermo, inaugurato il Ccr Minutilla-La Malfa

martedì 02 Giugno 2020 - 00:03
Palermo, inaugurato il Ccr Minutilla-La Malfa

L’area, al cui interno i cittadini potranno conferire i rifiuti differenziati, sarà aperta da mercoledì. Giuseppe Norata (presidente Rap): “Con i Centri comunali possiamo cambiare il volto della raccolta”

PALERMO – Inaugurato il nuovo Centro comunale di raccolta dei rifiuti Minutilla-La Malfa, che sarà aperto al pubblico da mercoledì. Realizzato nei pressi di via Ugo La Malfa, è situato a pochi passi da viale della Regione siciliana.

“Questo – ha spiegato Giuseppe Norata, il presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti in città – è un progetto condiviso con l’Amministrazione comunale sin dal mio primo insediamento. Abbiamo voluto fortemente questi strumenti per la città perché convinti che con i Ccr equamente distribuiti possiamo cambiare il volto della raccolta. Togliendo anche l’annoso problema dell’abbandono dei rifiuti sul suolo pubblico”.

I dati degli ultimi mesi evidenziano alcune cattive abitudini da parte dei cittadini dei Comuni limitrofi, ma che svolgono la propria professione nel comune di Palermo, uno su tutti quello della migrazione dei rifiuti: “Un dato incontrovertibile – ha sottolineato Norata – e un fenomeno devastante che incide parecchio sulla qualità del nostro servizio. Incide sia sulla raccolta differenziata che sui conti della Rap, presentati annualmente al Comune. Stiamo parlando di circa 7-8 milioni di euro all’anno dal punto di vista economico. Mediamente sono circa ottanta tonnellate al giorno di rifiuti in più che raccogliamo. Il blocco per il Coronavirus ha confermato questo dato e fissato questo quantitativo a circa duecento tonnellate al giorno. Sono numeri impressionanti a conferma che tutti i cittadini dei comuni dei dintorni che vengono a lavorare a Palermo portano i rifiuti qui”.

Il numero uno della Rap ha anche fatto il punto sull’apertura di altri Centri comunali di raccolta: “Vengono realizzati con le nostre forze e stiamo continuando ad andare avanti. Vanno un po’ a rilento ma siamo sulla buona strada. Ce ne sono altri due in via di realizzazione, speriamo di poterli attivare quanto prima”.

Presente alla cerimonia d’inaugurazione di ieri anche il sindaco Leoluca Orlando, il quale ha sottolineato come “nonostante il virus si va avanti e questa città ha il diritto e il dovere di riprendersi. L’apertura del nuovo Centro comunale di raccolta è un segno di ripresa dell’azienda Rap che ha svolto e svolge un ruolo molto importante per la vita della città”.

Presenti all’inaugurazione anche l’assessore Sergio Marino, il presidente della VI Circoscrizione Michele Maraventano, i componenti del Consiglio di amministrazione della Rap, Alessandra Maniscalco Basile e Maurizio Miliziano e il direttore generale Roberto Li Causi.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684