Palermo, sospensione per due attività a causa di irregolarità - QdS

Palermo, sospensione per due attività a causa di irregolarità

web-la

Palermo, sospensione per due attività a causa di irregolarità

web-la |
sabato 25 Giugno 2022 - 14:14

La Polizia di Stato di Palermo ha effettuato capillari riscontri sul rispetto dei requisiti di legge da parte di numerosi commercianti del centro cittadino, attivi in particolare nel settore della vendita di alimenti di pronto consumo.

A fronte di una decina di accessi ispettivi, in due casi sono state riscontrate gravi violazioni che hanno comportato pesante sanzioni fino alla sospensione delle attività. Nel primo caso, in un esercizio commerciale di via Domenico Scinà, gli agenti hanno contestato la mancata applicazione delle procedure di “Haccp” (elevando una sanzione amministrativa pari a 2.000,00 euro) e carenze strutturali, (con sanzione amministrativa pari a 1.000,00 euro). A seguito delle violazioni riscontrate si è proceduto inoltre alla sospensione dell’attività. Nel secondo caso e sempre nella stessa zona, lunga è la sequenza di rilievi e contestazioni operate nei confronti di un commerciante, praticamente fattosi venditore ambulante abusivo di alimenti di pronto consumo.

Complessivamente, sono state irrogate sanzioni per un importo superiore agli 8000,00 euro. Complessivamente, i soggetti identificati sono stati 191, di cui 57 con precedenti di polizia, controllati 87 mezzi, 15 le sanzioni al codice della strada e 4 veicoli sottoposti a sequestro amministrativo; 51 le verifiche fatte nei confronti di altrettanti soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale. Sono stati, infine, effettuati 6 controlli a legittimi detentori di armi.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684