Paternò, la corsa clandestina di cavalli finisce sui social: 31enne nei guai

Paternò, la corsa clandestina di cavalli finisce sui social: denunciato 31enne

Web-al

Paternò, la corsa clandestina di cavalli finisce sui social: denunciato 31enne

Web-al |
venerdì 13 Maggio 2022 - 12:17

A Paternò denunciato un 31enne con l’accusa di detenzione abusiva di armi e maltrattamento di animali: organizzava corse clandestine di cavalli

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò, supportati dai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, hanno denunciato un 31enne di Paternò gravemente indiziato di detenzione abusiva di armi e maltrattamento di animali. In Via Tre Case di Paternò, all’interno di un fabbricato rurale interamente abusivo, adibito a stalla e in uso al 31enne, i Carabinieri hanno individuato il presunto organizzatore e un partecipante a competizioni clandestine di cavalli tenutesi nel territorio della provincia di Catania.

Rinvenuta una pistola e cartucce

Nel corso della perquisizione i militari hanno rinvenuto 3 cavalli, nonché, occultati nel terreno di pertinenza del fabbricato, una pistola semiautomatica calibro 7.65 e 28 cartucce calibro 44. Sono stati altresì rinvenuti e sottoposti a sequestro diversi farmaci per uso veterinario di cui alcuni d’importazione estera e sprovvisti della prescrizione medica, nonchè della relativa autorizzazione all’importazione, un quaderno dove venivano appuntati nominativi per le scommesse e il piano “terapeutico” del cavallo da corsa unitamente ad un calesse.

A seguito dell’accertamento, sono emerse diverse irregolarità, che hanno comportato l’elevazione a carico del denunciato di sanzioni amministrative per un importo complessivo di oltre 30.000 euro. I tre cavalli, pur essendo stati giudicati in apparenti buone condizioni di salute, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684