Piazza Armerina si prepara al Palio dei Normanni fra tradizione, folklore e appeal turistico - QdS

Piazza Armerina si prepara al Palio dei Normanni fra tradizione, folklore e appeal turistico

Nicola Digiugno

Piazza Armerina si prepara al Palio dei Normanni fra tradizione, folklore e appeal turistico

venerdì 02 Agosto 2019 - 01:00
Piazza Armerina si prepara al Palio dei Normanni fra tradizione, folklore e appeal turistico

Sul sito internet del Comune è possibile avviare la procedura per iscriversi come figurante. L’edizione numero 64 della manifestazione è in programma dal 12 al 14 agosto prossimi

PIAZZA ARMERINA (EN) – Al via le iscrizioni per i figuranti al Palio dei Normanni, giunto all’edizione numero 64 e in programma dal 12 al 14 agosto 2019. Come evidenziato sul sito internet del Comune è possibile avviare la relativa procedura, inserendo le informazioni richieste.

Effettuata la registrazione, “sarà automaticamente inviata via mail, all’indirizzo specificato, il modulo precompilato da stampare e presentare all’Ufficio Turismo, solo ed esclusivamente ogni martedì dalle 10 alle 12 al coordinatore generale del Palio”, Dino Vullo. “Per nessun motivo saranno accettate candidature senza mail o prive dei riferimenti telefonici di contatto”.

All’atto dell’iscrizione occorre indicare anche il quartiere, non solo la “figura”. Previsti diversi gruppi storici, Canali, Casalotto, Castellina, Monte, Corteo di Plutia. Richiesti codice fiscale, cognome, nome, sesso, data e luogo di nascita, residenza, telefono.

Le posizioni selezionabili sono le seguenti: gran dama, cerimoniere, dama cerimoniere, dama del banditore, dignitari arabi, dame arabe, dama, notabile, paggio, valletto, dame a cavallo, notabili a cavallo, ancella, palafraniere, soldato, tamburi battistrada, guerriero arabo, vessillifero, boia, aiutante boia, comandante truppa a piedi, frate, cavaliere normanno, palafraniere con cavallo per Conte Ruggero.

Il Palio dei Normanni è una delle più importanti ricostruzioni di storia medievale del Sud Italia, con un massiccio numero di figuranti. Un evento che trae ispirazione dalla guerra di liberazione della Sicilia dai Saraceni, ad opera dei Normanni guidati da Ruggero I di Sicilia. Fra storia e leggenda, il Palio è anche un momento di devozione popolare, nel segno della tradizione, che lo rende ricco di fascino.

Il programma è il seguente: 12 agosto, consegna delle armi; 13 agosto, consegna delle chiavi; 14 agosto, Quintana del saraceno, la fase culminante della manifestazione, che si compone di quattro prove. Nell’albo d’oro del Palio domina Monte con 22 vittoria, a seguire Casalotto (20), Castellina (16) e Canali (5). Questi invece, gli esiti degli ultimi dieci anni: 2009 Castellina, 2010 Canali, 2011 Castellina, 2012 Monte, 2013 Monte, 2014 Castellina, 2015 Casalotto, 2016 Casalotto, 2017 Castellina, 2018 Monte.

Per Piazza Armerina, con i suoi 22 mila abitanti circa, uno dei centri più popolosi dell’Ennese, il Palio è anche un’occasione di notevole richiamo turistico.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684