Ragusa, Foro boario, arrivano i fondi per il recupero - QdS

Ragusa, Foro boario, arrivano i fondi per il recupero

Stefania Zaccaria

Ragusa, Foro boario, arrivano i fondi per il recupero

martedì 19 Ottobre 2021 - 00:25

Pronto un finanziamento regionale da 960 mila euro. Previsti la rimozione e lo smaltimento della copertura in cemento-amianto delle stalle e la sistemazione delle aree verdi e dei parcheggi

RAGUSA – Un finanziamento di 690 mila euro per riqualificare il Foro boario di contrada Nunziata, a Ragusa. È questo l’importo dell’erogazione fatta dalla Regione siciliana al Comune di Ragusa per effettuare una serie di lavori di recupero alla struttura.

“L’Amministrazione Cassì – ha sottolineato il vice sindaco con delega allo Sviluppo economico Giovanna Licitra – rivolge un vivo ringraziamento al presidente Nello Musumeci per l’intervento finanziario deciso a beneficio di una struttura che ben si presta ad essere adibita ad iniziative di valorizzazione di settori economici così importanti per la Sicilia e per la nostra città, quale è appunto quello rappresentato dall’intera filiera agricola ed è altresì grata al deputato regionale Giorgio Assenza per aver seguito l’iter di approvazione del progetto proposto alla Regione”.

“Si tratta – ha proseguito – di un progetto scaturito da espressa richiesta dell’assessorato allo Sviluppo economico del Comune che prevede la rimozione e lo smaltimento della copertura in cemento-amianto delle stalle che verrà sostituita con strutture in fibrocemento. Inoltre, in corrispondenza dei prospetti nord e sud dell’area espositiva, è prevista l’installazione di una protezione. Verranno inoltre sistemate le aree destinate a parcheggio e verrà rinnovata la pavimentazione stradale”.

“Anche l’area verde – ha aggiunto l’assessore Licitra – verrà sistemata con la piantumazione di alberi e cespugli. Si provvederà infine a riqualificare l’area espositiva degli animali per inserire strumenti di protezione dalle varie condizioni climatiche. Grazie al finanziamento, l’area interessata e le strutture in essa presenti saranno rese più decorose e funzionali per lo svolgimento della Fiera agroalimentare mediterranea rendendo il sito utilizzabile anche come polo per la valorizzazione di altre rassegne zootecniche e per organizzare altre iniziative ed eventi che richiedano ampi spazi e strutture adeguate per attività di formazione in ambito agricolo. La zootecnia è un settore nevralgico per l’economia ragusana a cui l’Amministrazione comunale vuole dare un ulteriore impulso di crescita mettendo a disposizione strutture – come rappresentato dallo stesso presidente Musumeci – che possano essere idonee e adeguate a fare da vetrina per la valorizzazione delle razze allevate e a dare un respiro sempre più internazionale al comparto”. Gli interventi programmati costituiscono comunque una prima fase dei lavori: un progetto è stato già predisposto per partecipare al Bando ‘Rigenerazione urbana’”.

“L’idea – ha aggiunto l’esponente della Giunta Cassì – è quella di un polo fieristico che dovrà tendere alla realizzazione di un insieme di strutture versatili e multifunzionali che permetteranno di affiancare, senza precluderla, alla funzione che già vi si svolge (la Fam), una più ampia e diversificata attività fieristica (mercato settimanale), la filiera-short (dal produttore al consumatore), strutture per lo spettacolo e il tempo libero. Infatti sono previsti diversi interventi di inserimento di attività che oltre ad essere direttamente funzionali all’attività fieristica, possono essere utili per un polo ricreativo-culturale in grado di funzionare tutto l’anno”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684