Regali di Natale, si spendono 170 € a testa - QdS

Regali di Natale, si spendono 170 € a testa

redazione

Regali di Natale, si spendono 170 € a testa

venerdì 13 Dicembre 2019 - 00:00
Regali di Natale, si spendono 170 € a testa

Indagine Confcommercio-Imprese per l’Italia: i generi alimentari si confermano i doni più diffusi. In molti hanno anticipato gli acquisti al Black friday ma uno su due ci penserà all’ultimo

ROMA – Nonostante sia sempre più diffuso anticipare a novembre l’acquisto dei regali di Natale, approfittando anche delle campagne di sconti come Black Friday e Cyber Monday, più di un consumatore su due continua a preferire la prima metà di dicembre per la scelta del regalo. È quanto emerge dall’indagine sugli acquisti per i regali del Natale 2019 realizzata da Confcommercio-Imprese per l’Italia in collaborazione con Format Research.

I generi alimentari si confermano anche per il 2019 la tipologia di regalo più diffusa (il 73,3%), ma tra i prodotti maggiormente acquistati salgono giocattoli per i bambini (55%), capi di abbigliamento (47,1%), libri ed e-book (45,5%), trattamenti di bellezza (43% contro il 37,9%), film, dvd e musica digitale (16,6% contro il 15,9%); quanto al budget di spesa previsto, la quasi totalità dei consumatori stanzierà una cifra non superiore a 300 euro, con una spesa media in linea con lo scorso anno (circa 170 euro a testa); in ogni caso, per l’acquisto dei regali viene destinata solo una piccola parte della tredicesima (il 17,8%), mentre il grosso (66%) se ne va tra spese per la casa, risparmio, tasse e bollette.

In diminuzione vini e liquori, calzature, prodotti per la cura della persona, generi alimentari, biglietti per concerti e spettacoli, giochi elettronici, abbonamenti a piattaforme di streaming, carte regalo o buoni regalo digitali, smartphone.

L’acquisto dei regali di Natale è sempre più legato alla diffusione di acquisti nella “settimana degli sconti” (dal 22/11 al 29/11, la settimana del Black Friday). I consumatori tendono sempre di più ad anticipare l’acquisto dei regali natalizi approfittando delle nuove campagne scontistiche, come il già citato “Black Friday” ma anche il “Cyber Monday”, che si stanno diffondendo sempre di più in Italia.

Nella seconda metà di novembre, infatti, a fare acquisti è il 26%, in aumento rispetto al 2018 (erano il 22,3%) e, in particolare, ben il 56,6% ha dichiarato di voler approfittare della settimana degli sconti (erano il 49,7% nel 2018). La maggior parte dei consumatori, tuttavia, continua a preferire la prima metà di dicembre per l’acquisto dei regali (51,3%), mentre il 16,9% si dedicherà alla “caccia” al regalo tra il 16 e il 31 dicembre.

Il 91,6% dei consumatori stanzierà un budget non superiore ai 300 euro per i regali di Natale (erano il 93,0% nel 2018). Nel dettaglio sono lievemente diminuiti coloro che nel 2019 hanno dichiarato di essere intenzionati a spendere tra i 100 e i 300 euro, essendo il 62,8% (contro il 63,9% del 2018).

In leggera diminuzione anche la spesa media che nel 2019 risulta pari a 169 euro contro i 171 euro del 2018, i 166 del 2017 e i 164 del 2016.

Boom trattamenti di bellezza

ROMA – Bellezza sotto l’albero. Sono sempre più le donne, ma anche qualche uomo, a chiedere e ricevere per le feste pacchetti regalo all’insegna del benessere per il viso ed il corpo. Dai più classici anti-age, alla correzioni delle macchie della pelle, fino a ritocchi di naso e mascelle, un viso più fresco torna nella lista dei desideri natalizi. “Sono molti i trattamenti di medicina estetica che permettono di intervenire in modo rapido ed efficace per correggere piccoli difetti fisici – spiega Daniele Spirito, chirurgo plastico di Roma, e docente presso la Cattedra di Chirurgia plastica dell’Università di Milano – In questo senso le feste sono spesso il periodo preferito per sottoporvisi: la durata dell’intervento è minima e l’effetto è immediato, quindi in poche ore si ottiene il risultato desiderato”.

Dal botulino al filler ai laser non ablativi, si possono ritoccare naso, labbra, occhi, pelle, con un recupero istantaneo. è infatti sufficiente recarsi dal medico estetico o dal chirurgo una settimana prima dell’evento”. Ma quali sono allora i trattamenti più richiesti per chiudere l’anno all’insegna della bellezza? Ecco la lista di Spirito:

1) Rughe: qui il trattamento per eccellenza è il botulino. Negli ultimi anni si è molto abbassata l’età delle pazienti: oggi la richiesta è sotto i 30 anni. Anche il microbotox è suggestivo: è una maggiore diluizione del farmaco per i solchi naso labiali.

2) Labbra: per ridare forma e volume a labbra, zigomi, mento o fronte scavate con il passare del tempo si può ricorrere ai filler facciali.

3) Naso.

4) Pelle: per rimuovere alcune macchie dalla pelle e ottenere un derma più splendente si può ricorrere anche ai laser specifici.

5) Mascelle: “Tra i più graditi anche per lui – fa sapere Spirito – il filler sulle mascelle, richiesta associata al desiderio di mostrare un aspetto virile. Per gli uomini che hanno superato i 40 anni, inoltre, si può proporre anche il botulino e, in caso di occhiaie, un po’ di filler specifico”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684