Ricerca e alta formazione, il bando Mur aperto dall’8 al 29 novembre - QdS

Ricerca e alta formazione, il bando Mur aperto dall’8 al 29 novembre

redazione

Ricerca e alta formazione, il bando Mur aperto dall’8 al 29 novembre

martedì 01 Novembre 2022 - 08:19

Internazionalizzazione dell’innovazione: si punta a promuovere percorsi interdisciplinari. Pnrr, a disposizione ci sono sette milioni di euro per progetti nell’area mediorientale

ROMA – Da martedì 8 novembre sarà possibile presentare le proposte progettuali per partecipare alla selezione per il Progetto di rilevante interesse internazionale Legacy Expo 2020 Dubai.

Così stabilisce il bando pubblicato dal Ministero dell’Università e della ricerca (Mur) che dà attuazione al Decreto Interministeriale 937 del 4 agosto 2022.

Il “Progetto” – presentato nel corso dell’ultima edizione di Expo a Dubai – intende contribuire al conseguimento degli obiettivi di internazionalizzazione della ricerca fissati dal Piano nazionale di Ripresa e Resilienza (il Pnrr), nell’ambito della missione 4 “Istruzione e ricerca”, componente 2 “Dalla ricerca all’impresa”; questo anche al fine di potenziare le competenze di supporto all’innovazione e di costruire percorsi ibridi, interdisciplinari e interculturali, e nuovi profili professionali, su ambiti di rilevante interesse strategico.

Il bando – informa il Mur – prevede la realizzazione di tre strutture per l’avvio e il primo sviluppo dei progetti di ricerca e alta formazione nella regione mediorientale, quale legacy della partecipazione italiana a Expo 2020 Dubai: il Campus Arabo-Mediterraneo (tipologia intervento: a); il Centro di ricerca e alta formazione per la digitalizzazione e per la ricostruzione dei beni culturali e per la produzione artistica e culturale legata all’intelligenza artificiale ed alle nuove tecnologie (tipologia intervento: b); il Campus di ricerca ed alta formazione sulla trasformazione del cibo (tipologia intervento: c).

Le risorse complessive disponibili sono pari a 7 milioni di euro, di cui 2 milioni saranno stanziati per ciascuno degli anni 2022 e 2023 e 1 milione di euro per ciascuno degli anni 2024, 2025 e 2026. Più in dettaglio, il finanziamento destina 2,380 milioni al Campus Arabo-Mediterraneo; 2,310 milioni al Centro di ricerca e alta formazione per la digitalizzazione e per la ricostruzione dei beni culturali e per la produzione artistica; 2,310 milioni al Campus di ricerca ed alta formazione sulla trasformazione del cibo.

Le candidature potranno essere presentate da Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (Afam), da Università ed Istituzioni universitarie italiane – statali e non statali -, da Enti pubblici di ricerca vigilati dal Mur, da Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs) pubblici e privati, nonché dall’Istituto superiore di Sanità ed Istituti zooprofilattici sperimentali (Izs) e dall’Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale.

Le proposte progettuali dovranno essere inviate entro martedì 29 novembre 2022 tramite l’apposita piattaforma Cineca https://expo2020dubai-submission.mur.gov.it.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001