San Cataldo, si attivano i cantieri del Comune - QdS

San Cataldo, si attivano i cantieri del Comune

Annalisa Giunta

San Cataldo, si attivano i cantieri del Comune

mercoledì 13 Gennaio 2021 - 00:00
San Cataldo, si attivano i cantieri del Comune

La Commissione straordinaria del Comune di San Cataldo ha ricevuto il via libera al Bilancio stabilmente riequilibrato da parte degli uffici dellla Cosfel del ministero dell’Interno

SAN CATALDO (CL) – Ammonta a circa 588 mila euro la prima trance di lavori pubblici programmati da tempo e che potranno essere avviati grazie all’approvazione da parte della Commissione per la stabilità finanziaria degli Entri locali (Cosfel) del ministero dell’Interno del Bilancio stabilmente riequilibrato del Comune. A darne notizia è stata la Commissione straordinaria che sta gestendo l’Ente dopo lo scioglimento dell’Amministrazione comunale.

“È importante evidenziare – si legge in una nota dell’organismo – che tutte le spese per i lavori non gravano sulle ordinarie voci del bilancio comunale su cui ancora fino al 2023 peserà il graduale pagamento dei debiti del dissesto. Le risorse necessarie per i lavori in elenco, infatti, sono stanziamenti straordinari ottenuti dalla gestione commissariale”.

Un bilancio dove i disavanzi ammontano a 4.849.809,47 euro mentre la massa debitoria è di circa 12.000.000 euro, somma che dovrà essere ripianata in cinque anni a partire dal 2019, anno della dichiarazione del dissesto anche solitamente la procedura avviene in tre anni. La Commissione ha infatti ottenuto dalla Cosfel, come sottolineato da Palazzo delle Spighe, un periodo più lungo per meglio spalmare nel tempo il sacrificio imposto alla comunità locale sancataldese dalla cattiva gestione finanziaria degli anni precedenti.

Per avviare i lavori è stato anche istituito un apposito Nucleo operativo coordinato dagli ingegneri Pietro Varacalli e Salvatore Bonsignore. Nel dettaglio, la prima tranche di interventi riguarderà la manutenzione straordinaria della scuola San Giuseppe del II Circolo didattico (cinquantamila euro); la manutenzione delle centrali termiche delle scuole Capuana, Cattaneo, Cristo Re, San Filippo Neri e di altri plessi scolastici (172 mila euro); la manutenzione straordinaria della scuola Cattaneo (56 mila euro); l’impianto elettrico della scuola Cristo Re (centomila euro); il parco giochi della scuola Capuana (54 mila euro); il progetto antincendio della scuola San Giuseppe (56 mila euro) e la manutenzione delle stradale (diecimila euro).

Ulteriori importanti interventi per il territorio urbano sono previsti in una seconda fase, al momento in corso di programmazione. Tra questi vi sono manutenzioni stradali (importo da determinare); arredo urbano (quarantamila euro); villa comunale e altro verde pubblico (quarantamila euro); efficientamento energetico del Palazzo municipale, della scuola San Filippo Neri, della scuola Capuana e della scuola Belvedere (quattrocentomila euro).

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684