San Vito, attive colonnine elettriche di ricarica veicoli - QdS

San Vito, attive colonnine elettriche di ricarica veicoli

Pietro Vultaggio

San Vito, attive colonnine elettriche di ricarica veicoli

martedì 26 Gennaio 2021 - 00:00

Progetto risultato dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale ed EnelX con un obiettivo duplice: una società più green ma anche un servizio ai turisti durante la stagione estiva

SAN VITO LO CAPO (TP) – Un territorio al passo con i tempi deve sfidare gli errori commessi in passato, restituendo all’ambiente un’alta qualità dell’aria senza inquinanti.

Proprio il Comune di San Vito Lo Capo, immerso nella natura, ha deciso di lavorare per raggiungere questo obiettivo, anche per offrire un maggiore servizio ai tanti turisti che vengono durante la stagione estiva.
Infatti, con l’inizio del nuovo anno, sono state attivate le colonnine di ricarica per le automobili elettriche.

Il servizio è il risultato di una intensa collaborazione tra il Comune ed EnelX, portando sul territorio un’iniziativa a salvaguardia dell’ambiente e che l’Amministrazione Comunale intende portare avanti. Infatti, prossimi step, fanno sapere dalla Giunta Comunale, saranno il rinnovo del parco auto comunale e la piantumazione di nuovi alberi, le cui caratteristiche biologiche consentono un maggiore assorbimento dei gas serra e delle sostanze nocive per la salute pubblica.

Dove trovare le colonnine di ricarica? In viale Cristoforo Colombo, nella frazione di Castelluzzo, ed in via Cavour, via Faro e via del Secco, così da poter garantire la migliore fruibilità nel territorio.

“L’attenzione verso la sensibilità green, da tempo insita nelle scelte della nostra comunità – commenta il vicesindaco del comune sanvitese, Franco Valenza – trova espressione in una iniziativa innovativa, come quelle delle auto elettriche. Adesso andiamo verso il rinnovo dell’autoparco (Euro 6 o ibride), nell’ottica di una sensibile diminuzione delle emissioni di Co2”. Ma definirsi “green” non basta, per vincere la sfida con gli errori del passato occorre una scelta a tutto tondo, che abbracci amministratori e cittadini al fine di dare una speranza al Pianeta. Cittadini più consapevoli e con un alto senso civico creano più risultati degli atti di governo, ma è solo unendo entrambe le cose che si può davvero cambiare.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x