Sanità, 500 medici sospesi o radiati continuano a esercitare - QdS

Sanità, 500 medici sospesi o radiati continuano a esercitare

Web-al

Sanità, 500 medici sospesi o radiati continuano a esercitare

Web-al |
venerdì 01 Ottobre 2021 - 18:20

Lo rende noto la Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo): "I medici che fanno propaganda contro i vaccini sono veramente pochissimi, circa un centinaio"

Attualmente sono circa 500 i medici ‘in attesa di giudizio’ definitivo che, seppur sospesi o radiati dal loro Ordine per varie motivazioni, possono continuare a esercitare. Tra di loro, anche alcuni sanitari che non si sono vaccinati e noti negli ambienti no-vax. Lo rende noto la Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo).

Cresce intanto, afferma la Fnomceo, l’attesa per il DPCM di rinnovo della Cceps, la Commissione centrale per gli esercenti le professioni sanitarie che decide sui ricorsi contro i provvedimenti di natura disciplinare. Poichè il ricorso sospende l’applicazione della sanzione, spiega la Fnomceo, numerosi sono quindi i medici in attesa di giudizio definitivo.

“I medici che fanno propaganda contro i vaccini sono veramente pochissimi, circa un centinaio – afferma il presidente Fnomceo Filippo Anelli -. Il nostro percorso di studi, la storia della medicina, le evidenze che continuamente si raccolgono ci portano in maniera naturale ad aver fiducia nei vaccini e a trasmetterla alla popolazione”.

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001