Sanità in Sicilia, a Catania mancano i medici per emergenza e urgenza

Sanità in Sicilia, a Catania mancano i medici per emergenza e urgenza

web-mt

Sanità in Sicilia, a Catania mancano i medici per emergenza e urgenza

Melania Tanteri  |
martedì 28 Giugno 2022 - 13:53

L'Asp ha pubblicato l'avviso per reclutare il personale sanitario. Ecco le strutture che cercano medici.

Cercasi medici per urgenza ed emergenza. La carenza di personale specializzato in questi settori ha spinto l’Asp di Catania ad avviare selezioni per ricoprire figure fondamentali per la gestione sanitaria. Ancora di più considerato l’aumento dei contagi da Covid che stanno portando a nuove ospedalizzazioni e soprattutto la ripresa delle attività limitate negli ultimi due anni.

L’avvio dell’Asp di Catania

L’Asp di Catania ha pubblicato, oggi, un Avviso di consultazione preliminare di mercato finalizzato all’individuazione di operatori economici per il reclutamento di medici specializzati in:

anestesia

cardiologia

chirurgia

ortopedia

medicina d’urgenza

medicina interna

per i Presidi Ospedalieri “Gravina” di Caltagirone, “Mario Basso Ragusa” di Militello Val di Catania, “Castiglione Prestianni” di Bronte, “SS.mo Salvatore” di Paternò, “San Giovanni Di Dio” di Giarre, “S. Marta e S. Venera” di Acireale, “Maria SS. Addolorata” di Biancavilla. L’Avviso è consultabile direttamente al seguente link.

Grave carenza di organico

E’ l’Azienda sanitaria che evidenzia la “Grave carenza di organico che potrebbe determinare l’impossibilità di raggiungere gli obiettivi previsti dalla normativa vigente”. La procedura applicata intende infatti integrare i servizi già prestati dal personale medico degli Ospedali sopra indicati.

Carenza di organico e criticità

Non è la prima volta che l’Asp ricerca personale specializzato in questi settori: nel corso dell’ultimo triennio la Direzione Strategica dell’Asp di Catania ha avviato diverse procedure di adeguamento dell’organico sanitario. “Ciò nonostante – si legge in una nota – permangono tali carenze, che causano numerose criticità nell’organizzazione dei servizi e nella turnazione degli operatori. Medesime criticità sono riscontrate a livello nazionale”.

Carenze di organico e ferie

L’approssimarsi del periodo estivo e della necessità di far godere al personale i relativi periodi di ferie aggrava ancor di più la situazione di carenza di organico, considerato il fatto che il territorio provinciale, nel periodo estivo, subisce una profonda trasformazione legata all’imponente flusso di turisti e di siciliani di origine che rientrano in regione per il periodo vacanziero. Il riscontro alla procedura dovrà avvenire secondo le modalità riportate nell’Avviso, entro il 15 luglio 2022 ore 18:00.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684