Sara Tommasi non fu violentata: tutti assolti nel processo

Sara Tommasi non fu violentata: tutti assolti nel processo

Daniele D'Alessandro

Sara Tommasi non fu violentata: tutti assolti nel processo

Redazione  |
giovedì 15 Dicembre 2022

La terza sezione penale del Tribunale di Salerno assolve tutti: la showgirl Sara Tommasi non fu vittima di violenza sessuale nel 2012

Sara Tommasi non fu vittima di violenza sessuale.

A stabilirlo sono stati i giudici della Terza sezione penale del Tribunale di Salerno.

Assolti tutti gli imputati accusati dalla showgirl di aver abusato di lei nel 2012.

I magistrati, tuttavia, hanno ritenuto che non sussistessero gli estremi per procedere.

La denuncia di Sara Tommasi

L’attrice aveva denunciato di essere stata convinta dal suo ex manager Federico De Vincenzo e dal produttore Giuseppe Matera a recarsi in un agriturismo a Buccino per partecipare a un set fotografico, dove però sarebbe stata prima drogata e poi stuprata.

Una versione a cui non hanno creduto i giudici, che hanno assolto con formula piena, oltre De Vincenzo, anche Fausto Zulli, Pino Igli Papali e il regista Max Bellocchio.

Il produttore Matera, invece, venne condannato in primo grado a due anni e 10 mesi con rito abbreviato.

Entro 90 giorni le motivazioni della sentenza

Il processo, iniziato nel 2013, giunge così a conclusione: entro 90 giorni sono attese le motivazioni della sentenza emessa dai giudici.

Sara Tommasi recitò come protagonista in diversi film hard prodotti da Federico De Vincenzo e Giuseppe Matera: dalle indagini, però, queste pellicole non coinciderebbero con quelli citati da Sara Tommasi nella denuncia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001
Change privacy settings
Quotidiano di Sicilia usufruisce dei contributi di cui al D.lgs n. 70/2017