Sciopero benzinai, stop per 48 ore e i prezzi carburanti continuano a salire: ecco quanto - QdS

Sciopero benzinai, stop per 48 ore e i prezzi carburanti continuano a salire: ecco quanto

dariopasta

Sciopero benzinai, stop per 48 ore e i prezzi carburanti continuano a salire: ecco quanto

Redazione  |
martedì 24 Gennaio 2023 - 10:12

Gli impianti di rifornimento carburanti rimarranno chiusi per sciopero, compresi i self service, per 48 ore consecutive

Al via oggi alle 19 lo sciopero dei benzinai sulla rete ordinaria e dalle 22 sulle autostrade. I distributori dei carburanti saranno chiusi per 48 ore. A comunicare le modalità dello sciopero sono Faib, Fegica e Figisc-Anisa in un comunicato congiunto.

La nota delle sigle sindacali

“Il governo, invece di aprire al confronto sui veri problemi del settore, continua a parlare di ‘trasparenza’ e ‘zone d’ombra’ solo per nascondere le proprie responsabilità ed inquinare il dibattito, lasciando intendere colpe di speculazioni dei benzinai che semplicemente non esistono”, sottolineano i gestori. “Ristabilire la verità dei fatti diviene quindi prioritario, per aprire finalmente il confronto di merito”, aggiungono.

Gli orari dello sciopero

Gli impianti di rifornimento carburanti rimarranno chiusi per sciopero, compresi i self service, per 48 ore consecutive, dalle 19 del 24 alle 19 del 26 gennaio sulla rete ordinaria e dalle 22 del 24 alle 22 del 26 gennaio sulla viabilità autostradale.

Rialzo dei prezzi di benzina e gasolio

Intanto continuano a salire con forza i prezzi dei carburanti, spinti dal nuovo deciso rialzo (il quinto consecutivo per la benzina, il secondo per il gasolio) delle quotazioni internazionali dei prodotti raffinati, tornate ai livelli di fine novembre. Ancora in ascesa le medie nazionali dei prezzi alla pompa. Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, questa mattina Eni ha aumentato di due centesimi al litro i prezzi consigliati di benzina e gasolio. Stessa mossa per IP e Tamoil, mentre per Q8 registriamo un rialzo di un cent/litro su entrambi i prodotti.

Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori

Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,844 euro/litro (+2 millesimi, compagnie 1,845, pompe bianche 1,840), diesel a 1,889 euro/litro (+1, compagnie 1,891, pompe bianche 1,883). Benzina servito a 1,981 euro/litro (+1, compagnie 2,022, pompe bianche 1,899), diesel a 2,027 euro/litro (+1, compagnie 2,070, pompe bianche 1,941). Gpl servito a 0,782 euro/litro (invariato, compagnie 0,793, pompe bianche 0,769), metano servito a 2,140 euro/kg (-4, compagnie 2,153, pompe bianche 2,129), Gnl 2,620 euro/kg (-2, compagnie 2,660 euro/kg, pompe bianche 2,590 euro/kg).

I prezzi sulle autostrade

Questi sono i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,923 euro/litro (servito 2,180), gasolio self service 1,967 euro/litro (servito 2,225), Gpl 0,884 euro/litro, metano 2,187 euro/kg, Gnl 2,503 euro/kg.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001