Sicilia a Rimini per promuovere le imprese del turismo - QdS

Sicilia a Rimini per promuovere le imprese del turismo

Michele Giuliano

Sicilia a Rimini per promuovere le imprese del turismo

martedì 08 Ottobre 2019 - 00:00
Sicilia a Rimini per promuovere le imprese del turismo

In 46 finanziate dalla Regione per esporre al Ttg di Rimini dal 9 all’11 ottobre: investimenti per potenziare l’export. Richiama in tre giorni operatori provenienti da tutto il mondo, key player delle principali aziende del comparto

PALERMO – Saranno 46 le imprese siciliane che andranno alla Ttg Travel, a Rimini, dal 9 all’11 ottobre prossimi. Si tratta della manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia e per la commercializzazione dell’offerta turistica italiana nel mondo. Richiama in tre giorni operatori provenienti da tutto il mondo, key player delle principali aziende del comparto: enti del turismo, tour operator, agenzie di viaggi, compagnie aeree, trasporti, strutture ricettive, servizi per il turismo, tecnologia e soluzioni innovative.

Si tratta di fondi messi a disposizione dal Fondo Sociale Europeo per “progetti di promozione dell’export destinati alle imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale”, con lo scopo di promuovere l’ampliamento ed il rafforzamento dei processi di internazionalizzazione del sistema produttivo regionale.

Tra il 2019 e il 2020, saranno quasi 6 milioni e mezzo di euro i fondi messi a disposizione dalla Regione per questo tipo di promozione. Le imprese ammesse lavorano nei settori della ricettività o più genericamente attività alberghiera, tour operator, agenzie di viaggio, locazione imbarcazioni, noleggio autovetture e pullman, organizzazioni convegni e fiere, servizi di informatica, ricerche di mercato e organizzazione eventi, bus operator, hotel e villaggi turistici.

L’evento fa parte della piattaforma ‘The Italian Marketplace for Travel&Hospitality’, il brand firmato Italian Exhibition Group, che rappresenta la risposta di qualità tutta italiana a una domanda internazionale in continua evoluzione; è un nuovo modello di sviluppo strategico del business, che unisce in un unico evento le tre più importanti fiere di settore: Tth Travel Experience, Sia Hospitality Design – il Salone Internazionale dell’Accoglienza e Sun Beach&Outdoor Style – il Salone della vacanza en plein air, del Campeggio e del settore Balneare.

Un unico luogo di incontro per favorire l’incontro tra chi realizza il prodotto e chi lo distribuisce in Italia e all’estero. L’ultima edizione di Ttg Travel Experience, Sia Hospitality Design e Sun Beach & Outdoor Style ha registrato la presenza di 73.821 operatori professionali e 2.850 espositori.

L’edizione di quest’anno punta la propria attenzione sul turismo enogastronomico. Per quasi un italiano su cinque, infatti, il cibo rappresenta la principale motivazione nella scelta della villeggiatura, mentre il 53% lo indica certamente come uno dei criteri di decisione della vacanza. Quanto ai turisti stranieri, uno su tre sceglie l’Italia proprio per il cibo e il vino. Il progetto speciale Eatexperience, con un intero padiglione dedicato, sarà concepito proprio per promuovere e valorizzare l’enogastronomia come “prodotto turistico”.

Ambasciatore del valore della grande cucina italiana per lo sviluppo di un turismo di qualità sarà la Fondazione Gualtiero Marchesi, che a Rimini parlerà non solo attraverso il racconto del Gualtiero Marchesi World Tour – iniziativa che ha portato la cucina italiana in dieci tappe nel mondo (Chicago, Tokyio, Parigi, Londra, Berlino…) – ma anche tramite un testimone d’eccezione come Andrea Berton, cuoco stellato discepolo di Gualtiero Marchesi.

Una esperienza da tenere d’occhio per riproporla e farla propria è quella del sistema dei Musei del Cibo, eccellenza mondiale per la valorizzazione del prodotto enogastronomico: otto musei (sette già aperti al pubblico e l’ottavo finanziato) che raccontano la cultura enogastronomica e le filiere dei prodotti d’eccellenza del territorio.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684