Sicilia, Schifani "Imprenditori hanno lasciato l'isola perché Cts bloccava tutto, ora riforma" - QdS

Sicilia, Schifani “Imprenditori hanno lasciato l’isola perché Cts bloccava tutto, ora riforma”

dariopasta

Sicilia, Schifani “Imprenditori hanno lasciato l’isola perché Cts bloccava tutto, ora riforma”

Redazione  |
martedì 10 Gennaio 2023 - 10:33

La Regione accelera sulla riforma del Cts, la Commissione tecnica specialistica per le autorizzazioni ambientali di competenza regionale

La Regione siciliana accelera sulla riforma del Cts, la Commissione tecnica specialistica per le autorizzazioni ambientali di competenza regionale. Ad annunciarlo è il Governatore Renato Schifani, nel corso di un incontro con la stampa. “Ci stiamo lavorando – dice – abbiamo ascoltato le parti interessate, professionisti, mondo produttivo, Confindustria, Confartigianto. Abbiamo raccolto questo grido dolore unanime del comparto e io personalmente ho sentito il grido di dolore di imprenditori che hanno abbandonato la Sicilia com target di investimenti perché questo organismo bloccava tutto, come se non ci fosse la volontà della Regione”.

L’iter di riforma della Commissione tecnica specialistica

L’iter di riforma della Commissione tecnica specialistica (Cts) è partita prima di Natale, a Palazzo d’Orléans, il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, ha convocato il primo gruppo di portatori di interesse, per acquisire eventuali osservazioni e proposte. Allo stesso tavolo, con gli assessori al Territorio e all’ambiente, Elena Pagana, e all’Energia, Roberto Di Mauro, i rappresentanti di Confindustria Sicilia (Alessandro Albanese e Alessia Bivona), Sicindustria (Gregory Bongiorno e Vito Pellegrino), Ance Sicilia (Benedetto Mazzullo e Valeria Russo), Consulta dell’Ordine degli ingegneri (Elvira Restivo e Fabio Corvo), Unione ordini forensi Sicilia (Mario Albergoni).

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001