Siracusa, riunione in Prefettura per i danni del maltempo - QdS

Siracusa, riunione in Prefettura per i danni del maltempo

Luigi Solarino

Siracusa, riunione in Prefettura per i danni del maltempo

giovedì 09 Gennaio 2020 - 00:00
Siracusa, riunione in Prefettura per i danni del maltempo

Presenti i sindaci di Buccheri, Buscemi, Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Palazzolo, Sortino e Siracusa. Concordate azioni per rafforzare la capacità di risposta del sistema di Protezione civile

SIRACUSA – L’ondata di maltempo degli ultimi giorni, che ha visto tra l’altro la precipitazione di grandine e di neve, ha creato non pochi problemi e disagi in buona parte del territorio della provincia di Siracusa. Per far fronte a tali emergenze il nuovo Prefetto di Siracusa, Giuseppina Scaduto, ha organizzato un incontro cui hanno preso parte i Sindaci ed i rappresentanti dei Comuni di Buccheri, Buscemi, Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Palazzolo Acreide, Sortino e Siracusa, del Libero Consorzio Comunale di Siracusa (ex Provincia), del Dipartimento regionale della Protezione Civile, delle Forze di Polizia territoriali, della Polizia Stradale, dei Vigili del Fuoco, dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste, dell’A.N.A.S., del Consorzio per le Autostrade Siciliane (CAS), della Rete Ferroviaria Italiana (RFI) e dell’E.N.E.L.

I lavori sono iniziati con una verifica sulle misure di prevenzione previste in caso di avverse condizioni metereologiche. Dopo aver proceduto alla ricognizione dei mezzi e delle risorse disponibili e alla disamina delle principali criticità registrate, sono state concordate alcune azioni per rafforzare, sia nell’immediato sia nel medio-lungo periodo, la capacità di risposta del sistema di Protezione civile provinciale nella gestione anche delle micro-emergenze, nonostante le oggettive difficoltà finanziarie in cui molti Enti versano. Nello specifico, per la zona montana della provincia, i Comuni che dispongono di mezzi spargisale si sono impegnati ad intervenire, all’occorrenza e previ accordi diretti, anche nei territori dei Comuni limitrofi che si faranno carico dell’acquisto del sale e della compartecipazione agli oneri di trasporto.

Il Libero Consorzio rifonderà le spese anticipate per gli interventi sulle strade provinciali e sostenute dai Comuni, non appena saranno disponibili le risorse finanziarie. Per il definitivo potenziamento del sistema l’Unione dei Comuni “Valle degli Iblei” e il Libero Consorzio presenteranno al Dipartimento regionale per la Protezione Civile un’apposita istanza di finanziamento per l’acquisto di mezzi spargisale e spazzaneve. Inoltre si provvederà a verificare con l’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Siracusa la possibilità di impiego dei mezzi in dotazione, come già fatto in altre provincie, nel caso di situazioni particolarmente eccezionali.

Il Consorzio per le Autostrade Siciliane ha assicurato il proprio tempestivo intervento sui tratti di propria competenza dell’autostrada Cassibile-Rosolini, anch’essi interessati dai fenomeni nevosi degli ultimi giorni. É stato concordato che il Dipartimento regionale della Protezione Civile promuoverà a breve appositi corsi di formazione per il personale comunale e delle associazioni di volontariato preposto ad intervenire in emergenza.

Al termine della riunione, il Prefetto Scaduto ha dichiarato che: “Il contributo di proposte e soluzioni da ciascuno assicurato nel corso della riunione rappresenta il vero valore aggiunto nell’impegno comune ad elevare costantemente lo standard di efficienza del sistema di protezione civile locale”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684