Criticità sulle strade di Gela, il Comune passa all’attacco - QdS

Criticità sulle strade di Gela, il Comune passa all’attacco

redazione

Criticità sulle strade di Gela, il Comune passa all’attacco

venerdì 25 Marzo 2022 - 09:15

Sono tante le questioni in sospeso con i gestori dei servizi pubblici, in particolare Caltaqua. Circa novecento gli interventi annui effettuati dalle varie società

GELA (CL) – Le condizioni delle strade urbane continuano a essere al centro dell’agenda dell’Amministrazione comunale e in particolare dell’assessore Romina Morselli.

La lista delle segnalazioni di disservizi si allunga

Come sottolineato dal Comune, negli uffici del settore Lavori pubblici si lavora senza sosta per risolvere le numerose questioni in sospeso con i gestori dei servizi pubblici, mentre la lista delle segnalazioni di disservizi da parte dei cittadini si allunga. “I numeri dei faldoni che le contengono – hanno sottolineato dal Comune – sono impressionanti: migliaia le segnalazioni relative all’ultimo decennio, la maggior parte per interventi eseguiti da Caltaqua”.

Circa 900 gli interventi annui

Secondo i calcoli elaborati dagli uffici competenti, sarebbero circa novecento gli interventi annui a opera della società, e, di questi, la maggior parte, a distanza di tempo, crea problemi di cedimento e infiltrazioni. L’assessore Morselli e i tecnici stanno provando a far fronte a questa enorme mole di lavoro, ma chiaramente è impossibile riuscirci in poco tempo.

“Per settimane – ha spiegato l’assessore Morselli – abbiamo tentato la strada del dialogo e della collaborazione. Ci è stato garantito si sarebbe proceduto con tempestività ai ripristini, sia provvisori che definitivi, nelle zone interessate da scavi e interventi, ed effettivamente un piccolo segnale di apertura e disponibilità lo abbiamo riscontrato, ma non basta perché c’è una città devastata e perché vogliamo che seriamente si assumano il compito di sistemare tutto”.

“Per questo – ha aggiunto – c’è stata una nuova e intensa interlocuzione con tutti. Stiamo facendo partire altre diffide e siamo pronti, sebbene a malincuore, ad adire le vie legali, con tutto ciò che ne consegue”.

Il problema, come ribadito ancora una volta dalla rappresentante dell’Amministrazione comunale, riguarda soprattutto Caltaqua “e abbiamo chiesto ai responsabili di venire da noi con il loro elenco di segnalazioni, per confrontarlo con il nostro e andare a fare sopralluoghi congiunti”.

“Non si può più improvvisare – ha concluso l’assessore Morselli – vogliamo programmare e risolvere tutto man mano. I cittadini sappiano che abbiamo il quadro chiaro e che ho anche tutte le segnalazioni stampate. Per il futuro posso garantire che sapremo tutelarci meglio, anche con le cauzioni, ma il pregresso va comunque smaltito e, se ci danno tempo, proveremo a risolvere tutto”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684