Trentennale stragi di Capaci e via d'Amelio, omaggio di TV Boy - QdS

Trentennale stragi di Capaci e via d’Amelio: l’omaggio di TV Boy a Falcone e Borsellino

webms

Trentennale stragi di Capaci e via d’Amelio: l’omaggio di TV Boy a Falcone e Borsellino

Claudia Marchetti  |
lunedì 23 Maggio 2022 - 16:20

La street art di TV Boy riempie di colori il Tribunale di Marsala (TP). Falcone e Borsellino sono rappresentati come due bambini che giocano.

Due bambini giocano a calcio. Uno sulla maglia ha in bella mostra la scritta “Giovanni”, l’altro “Paolo”. Giocano rincorrendo un pallone dietro ai valori di giustizia, pace e legalità. I principi su cui si basa la cultura antimafia. È l’opera di Tv Boy per omaggiare il trentennale delle stragi di mafia di Capaci e via D’Amelio e le vittime, in primis Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Si trova al Circondario giudiziario della Procura della Repubblica di Marsala (TP), che abbraccia anche i comuni di Campobello, Mazara, Castelvetrano, Pantelleria, Petrosino, Salemi e Vita.

All’ingresso del Palazzo di Giustizia, inaugurato il 9 ottobre 2019, istituzioni e autorità militari hanno reso omaggio a chi ha perso la vita negli attentati mafiosi, in primis quelli di Capaci del 23 maggio 1992 – in cui morirono brutalmente Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta – e di via D’Amelio, che il 19 luglio ha condannato a morte il giudice Palo Borsellino e i suoi ‘angeli custodi’ in divisa.

Trentennale stragi di Capaci e via D’Amelio: l’opera di TV Boy

In una giornata in cui le scuole di primo e secondo grado del Circondario hanno proposto gli elaborati per il contest indetto dalla locale Associazione Nazionale Magistrati, ricordando il sacrificio e la lotta degli uomini e delle donne contro cosa nostra e la criminalità organizzata, è stato piantumato anche una talea che proviene dall’albero di Falcone in via Emanuele Notarbartolo, nel capoluogo siciliano.

Inoltre, l’Orchestra dell’Istituto Comprensivo “Alcide De Gasperi” ha intonato l’inno di Mameli. A fare gli onori di casa, la Presidente del Tribunale Alessandra Camassa che, per l’occasione, ha dato spazio al presentatore e attore comico Roberto Lipari, mattatore della giornata di riflessione.

Poi all’ingresso del Palazzo di Giustizia, la realizzazione dell’opera di Tv Boy in memoria di Falcone e Borsellino nonché di tutte le vittime di mafia, creata in presa diretta dallo street artist più discusso al mondo per le sue opere di critica alla società di massa.

Parlando dell’opera omaggio a Falcone e Borsellino, creata in occasione del trentennale delle stragi di Capaci e via d’Amelio, l’artista dichiara: “Il murales raffigura due bambini che giocano, perché come diceva Giovanni Falcone ‘è tempo di andare avanti’. Tutti siamo stati bambini, anche Giovanni e Paolo che da piccoli giocavano insieme nel quartiere Kalsa di Palermo. Questi sono loro”, conclude Tv Boy.

Gli altri murales in giro per l’Italia e il resto d’Europa

Famosi sono i suoi murales in diverse città italiane ed europee che ritraggono Gino Strada e il suo “stop war”, Salvini e Di Maio che si danno le spalle, il Babbo Natale arrestato dalla polizia, il Papa in versione Superman. Celebre anche l’opera “Santa Chiara con Acqua Benedetta”, che ritrae l’influencer Chiara Ferragni con in braccio il primo figlio, Leone.

“Sono veramente commosso di ascoltare e vedere tutti i lavori artistici degli studenti delle scuole. Vederli impegnati ad esprimere il loro talento mi fa ben sperare che le generazioni future saranno migliori. Qualche lavoro mi ha colpito, ha toccato le corde della mia anima”, afferma lo street artist di origine palermitana.

“Sono felice anche di essere qui, solitamente il Tribunale mi chiama per un altro motivo”, aggiunge scherzosamente.

Omaggio TV Boy a Falcone e Borsellino per il trentennale delle stragi di Capaci e via d’Amelio (6)
Omaggio TV Boy a Falcone e Borsellino per il trentennale delle stragi di Capaci e via d’Amelio (6)
Omaggio TV Boy a Falcone e Borsellino per il trentennale delle stragi di Capaci e via d’Amelio (6)
Omaggio TV Boy a Falcone e Borsellino per il trentennale delle stragi di Capaci e via d’Amelio (6)
Omaggio TV Boy a Falcone e Borsellino per il trentennale delle stragi di Capaci e via d’Amelio (1)
Omaggio TV Boy a Falcone e Borsellino per il trentennale delle stragi di Capaci e via d’Amelio

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684