Terna.it: la transizione energetica “corre” su un portale rinnovato e all’avanguardia - QdS

Terna.it: la transizione energetica “corre” su un portale rinnovato e all’avanguardia

redazione

Terna.it: la transizione energetica “corre” su un portale rinnovato e all’avanguardia

martedì 30 Luglio 2019 - 00:00

Otto sezioni a disposizione degli utenti, una veste grafica “mobile friendly” e dati elettrici totalmente accessibili

ROMA – Dati elettrici navigabili, contenuti più accessibili e maggiore trasparenza verso tutti gli stakeholder, a partire dal territorio. Sono gli elementi fondamentali dell’evoluzione digitale che ha portato Terna, il gestore della rete di trasmissione elettrica nazionale, a sviluppare il nuovo Terna.it.

Completamente mobile friendly, il nuovo portale – a cui fanno capo anche i siti delle aziende del Gruppo oltre ai “mini-siti” per operatori elettrici e fornitori – è nato dall’esigenza di valorizzare, in questa delicata e cruciale fase di transizione energetica verso la decarbonizzazione, l’esperienza e le competenze uniche di Terna sul sistema elettrico.

Le sezioni messe a disposizione degli utenti, nel nuovo menù di navigazione, sono otto. A quelle più tradizionali (Sostenibilità, Investitori, Governance, Media, Digitalizzazione e Innovazione), si uniscono quella dedicata al mondo elettrico (Sistema elettrico), quella focalizzata sul dialogo con il territorio (Progetti e territorio) e quella per valorizzare i dipendenti e il loro sviluppo professionale (Persone).

“Sono molto orgoglioso di lanciare il nostro nuovo sito web – ha dichiarato l’amministratore delegato e direttore generale di Terna, Luigi Ferraris. In questa fase di transizione energetica, dove Terna ha un ruolo di primo piano, questa piattaforma è una preziosa opportunità di raccontarsi e presentarsi come soggetto autorevole che fornisce informazioni uniche e argomentate sugli scenari energetici. Un grande lavoro di squadra che valorizza la nostra responsabilità nell’innovazione e nello sviluppo sostenibile, ponendo Terna all’avanguardia tra i Tso europei, al centro dei grandi cambiamenti in atto nel mondo dell’energia”.

Nella sezione Sistema elettrico, punto di riferimento per gli operatori, i contenuti sono stati riorganizzati per aree specifiche: dal Piano di Sviluppo della rete al Dispacciamento, dal mercato elettrico ai progetti di innovazione.

Il dato elettrico è al centro di due piattaforme dedicate di datasharing: la prima, il Transparency Report, con i dati “vivi” dell’esercizio; la seconda sull’evoluzione del mercato elettrico con i valori statistici consolidati.

La sezione Progetti e territorio accompagna gli utenti nel processo che va dalla progettazione di un elettrodotto alla sua realizzazione, rappresentando uno strumento di consultazione e dialogo con i territori che Terna, attraverso la progettazione partecipata, promuove per ogni sua opera. Gli incontri con le comunità hanno una pagina dedicata e costantemente aggiornata, con approfondimenti, mappe, foto e curiosità sulle opere del Piano di Sviluppo.

Nelle sezioni del sito, sempre più integrate tra loro, trova ampio spazio Lightbox: il nuovo blog sull’energia che Terna ha lanciato in occasione della presentazione del Piano strategico 2019-2023.

Al via la nuova call lanciata da Terna e Digital Magics EnergyTech
Materiali sostenibili, riparte la “caccia” ai progetti innovativi di startup e Pmi

ROMA – Al via Ams – Advanced materials for sustainability, la nuova Call lanciata da Terna, società che gestisce la rete elettrica nazionale e da Digital Magics EnergyTech, programma di incubazione specializzato per le startup digitali del settore dell’energia.

Il settore dell’energia, e più in generale la realizzazione delle infrastrutture di rete, è oggi oggetto di una trasformazione tanto radicale quanto veloce e Terna, in questo contesto gioca un ruolo strategico molto importante, forte delle competenze acquisite nella gestione della rete italiana, nel fornire soluzioni energetiche innovative e sostenibili, operando con efficacia sempre maggiore sia in termini di servizi che di garanzia e sicurezza.

Con l’avvio di questa Call, Terna intende cogliere appieno le opportunità offerte dalla Ricerca sugli Advanced Materials. Questi materiali, infatti, contribuiscono a migliorare l’ambiente che ci circonda e a renderlo non solo più efficiente ed economico ma anche, nel lungo periodo, più salubre e sostenibile.

In particolare, l’obiettivo della Call for Innovation è quello di individuare le migliori startup e Pmi che sappiano proporre soluzioni e sviluppare progetti in grado di apportare una reale innovazione nei seguenti ambiti: coatings, materiali adsorbenti, sistemi di integrazione ambientale, nanomateriali, additive manufacturing e materiali da costruzione.

Fra tutti i progetti inviati entro il 16 settembre sul sito https://openinnovation.digitalmagics.com/it/challenge/ams-Advanced-Materials-for-Sustainability saranno selezionati 10 finalisti che il 9 ottobre parteciperanno alla giornata finale di Pitch presentando le loro innovazioni e i loro modelli di business. Il finalista che proporrà il progetto ritenuto migliore si aggiudicherà un premio di 15.000 euro.

Le idee ritenute più interessanti, tra i 10 finalisti, avranno, inoltre, la possibilità di intraprendere un percorso di sviluppo e Open Innovation proprio all’interno di una sede di riferimento Terna dedicata agli Advanced Materials for Sustainability.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684