Tor Bella Monaca, nasce e-LOV la biblioteca virtuale - QdS

Tor Bella Monaca, nasce e-LOV la biblioteca virtuale

web-j

Tor Bella Monaca, nasce e-LOV la biblioteca virtuale

web-j |
lunedì 01 Marzo 2021 - 12:15

Un progetto innovativo per diffondere la cultura, 200 titoli messi a disposizione gratuitamente tra grandi classici della letteratura e brani musicali.

Ideato da Maurizio Caminito, in collaborazione con il
Comune e l’associazione Liber Liber, e-LOV è il nuovo
progetto installato nel quartiere romano di Tor bella Monaca. Molto noto
per episodi di cronaca nera, il quartiere romano è stato scelto come luogo per
avviare un esperimento, che sembrerebbe proprio diretto a smentire pregiudizi e
indifferenze.

Il progetto consiste in una vera e propria biblioteca
virtuale
, costituita da dei pannelli situati all’interno del municipio
VI
, ognuno dei quali contiene decine di copertine, 200 in tutto, divise in
varie sezioni: libri per ragazzi, scrittura delle donne, grandi classici,
poesia, teatro e poi brani di musica classica e opere liriche.

Si
tratta ovviamente di libri e brani musicali fuori diritti, e quindi liberamente
fruibili, e tra gli autori presenti ci sono scrittrici notissime come Louisa
May Alcott, Charlotte Brontë, Grazia Deledda, oppure autori per ragazzi come
Hans Christian Andersen, Vamba, Lewis Carroll, Carlo Collodi. Tra i grandi
classici italiani ci sono Dante Alighieri, Leonardo da Vinci, Alessandro
Manzoni e tra quelli provenienti da tutto il mondo troviamo Miguel de
Cervantes, Dickens, Dostoevskij, Flaubert, Goethe, Gogol, solo per citarne
alcuni. Baudelaire, Belli, Boccaccio, Byron, Campana, Foscolo sono presenti
nella sezione dedicata alla poesia. Mentre la sezione teatrale raccoglie, tra
gli altri, testi di Goldoni, Ibsen, Pirandello e, naturalmente, Shakespeare,
presente con ben dieci opere.

Il procedimento
per scaricare i contenuti è estremamente semplice, fruibile a chiunque sia
dotato di uno smartphone. Una volta selezionata la copertina del testo che si
vuole leggere, o della canzone che si vuole scaricare, apparirà un QR code,
non resterà che inquadrarlo con la fotocamera del proprio smartphone per ottenere
l’opera nel proprio telefono e leggerla o ascoltarla a casa o dove uno preferisce.

«La cosa si è estesa a macchia d’olio – dice Maurizio
Caminito – e sto ricevendo da tutta l’Italia richieste di istruzioni su come
replicare il progetto dalla Sicilia a Potenza, da Firenze e sette comuni della
Toscana, al piccolo comune di Talamona in provincia di Sondri.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684