Riapre la Torre di Ligny a Trapani, Tranchida: “Dalla cultura una chance di sviluppo” - QdS

Riapre la Torre di Ligny a Trapani, Tranchida: “Dalla cultura una chance di sviluppo”

Vincenza Grimaudo

Riapre la Torre di Ligny a Trapani, Tranchida: “Dalla cultura una chance di sviluppo”

venerdì 09 Agosto 2019 - 01:00
Riapre la Torre di Ligny a Trapani, Tranchida: “Dalla cultura una chance di sviluppo”

Sarà a perta dal lunedì al sabato, simbolico il costo del biglietto di ingresso: due euro. L’antico maniero, simbolo della città, sarà gestito dalla Biblioteca Fardelliana

TRAPANI – Riapre al pubblico la Torre di Ligny, il vero simbolo di un’intera città. Torna dunque fruibile l’antico maniero e su disposizione dell’amministrazione comunale sarà temporaneamente gestita dalla Biblioteca Fardelliana.

Soddisfazione da parte del Sindaco, Giacomo Tranchida, e dell’assessore alla cultura, Rosalia d’Alì che, in occasione della conferenza stampa, hanno affermato : “Riteniamo la torre di Ligny un grande attrattore culturale di questa città, un luogo iconico da dove partire per conoscere la storia di Trapani e del territorio nel suo insieme. Ringraziamo quanti si sono adoperati per la riapertura e per l’allestimento”.

Il primo cittadino si è detto convinto che la cultura darà una chance in più a Trapani per competere nel mercato globale dell’offerta turistica sulla quale l’assessorato al Turismo sta lavorando anche come Distretto Turistico della Sicilia Occidentale.

La Torre sarà aperta da lunedì a sabato dalle 9,30 alle 13 e dalle 16 alle 19,00, mentre la domenica dalle 9,30 alle 13. Simbolico il costo del biglietto di ingresso: soltanto 2 euro a persona, studenti e scolaresche entrata gratuita, mentre per gruppi composti da più di dieci persone 1,50 euro. Già dal 2010 si erano accessi i riflettori sulla Torre di Ligny quando partirono i primi interventi di bonifica, dove non era mai stata realizzata la rete fognaria e si creavano situazioni di inquinamento anche a causa di una serie di scarichi abusivi.

Nel contempo partirono anche i lavori di riqualificazione ambientale del Rione Cappuccinelli, con la realizzazione di un nuovo impianto di sollevamento che ha risolto i problemi fognari nel quartiere. In pratica è stato realizzato un tratto di rete fognaria nella zona di Torre di Ligny ed il sistema di convogliamento e smaltimento delle acque a Rione Cappuccinelli. In tutto ad essere stati stanziati un milione di euro.
In particolare, è stato attivato il collettore esistente di via Tunisi e via Santa Maria di Capua con la realizzazione di 71 pozzetti e dei relativi collegamenti con il collettore centrale; il completamento dell’impianto di sollevamento di via Tunisi; la realizzazione del collettore lungo le vie Calvino, dei Mille e Calatafimi e nel tratto terminale di via Vespri; ed ancora si è costruito un sistema in via Vespri che consente di convogliare i reflui raccolti dai nuovi collettori al trattamento depurativo; infine la bonifica del litorale antistante Torre dei Ligny.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684