Covid, variante Omicron, “protetti con tre dosi Pfizer” - QdS

Covid, variante Omicron, “protetti con tre dosi Pfizer”

web-mp

Covid, variante Omicron, “protetti con tre dosi Pfizer”

web-mp |
martedì 30 Novembre 2021 - 19:43

I primi dati giunti da Israele mostrano che con tre dosi di vaccino Pfizer si è protetti dalla variante Omicron. Lo ha annunciato il ministro della sanità israeliano Nitzan Horowitz

I primi dati mostrano che con 3 dosi di vaccino Pfizer si è protetti dalla variante Omicron. Lo ha reso noto il ministro della Sanità israeliano Nitzan Horowitz. “La situazione è sotto controllo e non c’è motivo di panico”, ha spiegato.

Intanto la Germania si prepara a discutere in Parlamento l’obbligo vaccinale generalizzato per il Covid e va verso una sorta di lockdown per non vaccinati.

Ecdc, “42 casi Omicron finora in Ue, lievi o asintomatici”

L’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, ha rilevato 42 casi della variante Omicron finora registrati nell’Ue mentre sono in corso accertamenti su altri sei possibili contagi sospetti. Lo ha reso nota la responsabile dell’Ecdc, Andrea Ammon, sottolineando che tutti i casi confermati fino ad oggi mostrano sintomi di malattia lieve o sono asintomatici.

J&J, test su efficacia nostro vaccino contro Omicron

In collaborazione con gruppi accademici in Sudafrica e in tutto il mondo, l’Azienda Johnson & Johnson sta valutando l’efficacia del suo vaccino contro il COVID-19 per diverse varianti, compresa la nuova variante Omicron che si sta diffondendo rapidamente. L’Azienda sta testando il siero del sangue dei partecipanti agli studi sul richiamo completati e in corso per verificare l’attività neutralizzante contro la variante Omicron. Inoltre, l’Azienda sta lavorando a un “vaccino specifico contro la variante Omicron e lo porterà avanti a seconda delle necessità”. Lo rende noto la stessa casa farmaceutica in una nota.

L’Oms agli over 60 e ai fragili: “Non viaggiate”

Alla luce della diffusione della nuova variante Omicron, l’Organizzazione mondiale della sanità consigli agli over 60 e alle persone fragili di non viaggiare. “Le persone che non stanno bene o sono a rischio di sviluppare una grave malattia da Covid e quindi di morire, comprese le persone di età pari o superiore ai 60 anni o quelle con comorbilità (ad esempio malattie cardiache, cancro e diabete), dovrebbero essere avvisate di posticipare il viaggio”, scrive l’Oms in un avviso sui viaggi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684