Tribunale Messina, illegittimo non stabilizzare i precari - QdS

Tribunale Messina, illegittimo non stabilizzare i precari

redazione web

Tribunale Messina, illegittimo non stabilizzare i precari

sabato 24 Ottobre 2020 - 10:27
Tribunale Messina, illegittimo non stabilizzare i precari

La Sezione Lavoro ha ribaltato una decisione del Consiglio di Stato. Si tratta, ha sottolineato l'avvocato, della prima sentenza "su un tema di portata nazionale atteso da migliaia di lavoratori e dalle stesse amministrazioni"

Il Tribunale di Messina, sezione lavoro, in composizione collegiale ha accolto il ricorso dell’avvocato Santi Delia (studio Bonetti & Delia) e dichiarato l’illegittimità della decisione dell’Ircss neurolesi Piemonte di Messina, di non procedere alla stabilizzazione dei lavoratori precari da oltre tre anni per presunta carenza dei requisiti previsti dalla legge Madia.

Secondo il Tribunale, a differenza di quanto aveva deciso il Consiglio di Stato, “l’avviso relativo alla procedura di stabilizzazione indetta dall’Ircss, cui ha partecipato una ricorrente, non prevede espressamente tra i requisiti per la partecipazione l’insussistenza di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato con altre amministrazioni”.

Per l’avvocato Santi Delia si tratta “della prima decisione su un tema di portata nazionale atteso da migliaia di lavoratori e dalle stesse amministrazioni che, anche per lo spessore degli argomenti esposti, siamo certi farà da guida per le successive assunzioni e non possiamo che essere estremamente felici, tanto per i nostri assistiti”.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684