Uccise amante incinta, ergastolo per un uomo nel Palermitano - QdS

Uccise amante incinta, ergastolo per un uomo nel Palermitano

web-la

Uccise amante incinta, ergastolo per un uomo nel Palermitano

web-la |
venerdì 02 Aprile 2021 - 14:16

Ana Maria 30 anni, di origine romena, ma residente da anni a Giardinello (Pa), fu inseguita per strada e poi accoltellata

E’ stato condannato all’ergastolo l’imprenditore di Partinico Antonino Borgia accusato di avere ucciso, il 22 novembre del 2019, con dieci coltellate, Ana Maria Lacramioara Di Piazza, la giovane donna incinta a cui era legato sentimentalmente.

La sentenza è stata emessa dalla Corte d’Assise di Palermo presieduta da Sergio Gulotta. Ana Maria 30 anni, di origine romena, ma residente da anni a Giardinello (Pa), fu inseguita per strada e poi accoltellata.

Borgia era imputato di omicidio volontario, premeditato e aggravato dai futili motivi e di occultamento di cadavere. All’imprenditore è stato contestato anche il procurato aborto. La madre di Ana Maria e il figlio di 11 anni erano parte civile nel processo.

L’assassino, reo confesso, ha raccontato agli investigatori che la vittima lo ricattava e gli aveva chiesto soldi per non rivelare alla moglie di aspettare un bambino da lui. Una versione che non ha mai convinto gli inquirenti. Il giorno del delitto i due hanno litigato e Borgia ha assassinato la giovane

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001