Vaccini, Speranza: "Oggi supereremo 64 milioni di dosi somministrate" - QdS

Vaccini, Speranza: “Oggi supereremo 64 milioni di dosi somministrate”

Web-al

Vaccini, Speranza: “Oggi supereremo 64 milioni di dosi somministrate”

Web-al |
venerdì 23 Luglio 2021 - 11:05

Il ministro della Salute Roberto Speranza alla presentazione del Rapporto Nazionale sull'Uso dei Farmaci in Italia realizzato dall'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa)

“L’Italia oggi supererà 64 milioni di dosi somministrate. Un numero straordinario. Procediamo a ritmo incalzante: nelle ultime giornate ci sono state circa 570.000 dosi somministrate ogni giorno. Così il ministro della Salute Roberto Speranza alla presentazione del Rapporto Nazionale sull’Uso dei Farmaci in Italia realizzato dall’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa).

“Siamo dentro una stagione epidemica – ha aggiunto – in cui non possiamo abbassare la guardia o ridurre i livelli di attenzione e cautela, perché i numeri del Covid che ci vengono segnalati dalla stragrande maggioranza dei paesi europei e dalle regioni sono nuovamente in crescita. L’Italia sta provando a mettere in campo una strategia di contenimento del virus in questa fase, che è diversa rispetto alle precedenti per un elemento di fondo. La fase 2 del Covid vede, infatti, una significativa presenza di vaccini a disposizione”.

“Ieri è stata una giornata importante – ha spiegato – per il nostro paese. Il governo ha fatto scelte impegnative nei confronti dei parametri per la colorazione delle regioni”, ma anche “perché abbiamo voluto rafforzare lo strumento del green pass. L’alternativa sarebbero misure più diffuse e generalizzate, mentre il green pass è un’opzione che ci consente di mantenere aperte le attività. E’ un tentativo intelligente di provare a gestire questa fase diversa”.

“Il paese sta facendo un salto sul terreno di intercettare le potenzialità dell’epoca digitale: ieri alle 7 di mattina erano già stati scaricati 40 milioni e 66mila certificati verdi digitali o green pass, numero enorme che mostra come il paese sulla sfida del digitale è impegnato fino in fondo”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684