Vaiolo delle scimmie, i casi in Italia sono 842. La situazione in Sicilia - QdS

Vaiolo delle scimmie, crescono i contagi in Italia: bollettino aggiornato e casi in Sicilia

web-sr

Vaiolo delle scimmie, crescono i contagi in Italia: bollettino aggiornato e casi in Sicilia

web-sr |
venerdì 23 Settembre 2022 - 13:30

Cresce ancora il numero dei casi di contagi di vaiolo delle scimmie in Italia. Ancora numerosi soggetti di sesso maschile colpiti. Il dato aggiornato a oggi.

Cresce ancora il dato relativo ai casi di vaiolo delle scimmie in Italia.

Secondo il sistema di sorveglianza del Ministero della Salute con Regioni e Province autonome, nel report aggiornato a oggi si parla di 842 casi di vaiolo delle scimmie accertati.

Vaiolo delle scimmie, i nuovi contagi

Il dato parla di un incremento di 5 contagi rispetto all’ultima rilevazione effettuata il 20 settembre. I casi collegati a viaggi all’estero sono 233 (+1).

L’età media dei pazienti è 37 anni (con un range che va dai 14 ai 71 anni); 831 sono uomini e 11 donne. La regione con più casi resta la Lombardia (348), seguita da Lazio (145) ed Emilia Romagna (84).

Vaiolo delle scimmie, la situazione in Sicilia

Per quanto riguarda la Sicilia, il bollettino del Ministero della Salute parla di 11 casi attualmente confermati di vaiolo delle scimmie. Non ci sono stati nuovi incrementi in questi giorni nell’Isola.

Vaiolo delle scimmie, trasmissione con tatuaggi?

Nuove informazioni arrivano in merito alle possibilità di contagio nell’uomo del vaiolo delle scimmie. Secondo uno studio dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine, la trasmissione dell’infezione sembrerebbe essere accentuata dai tatuaggi sulla pelle.

Sulle pagine della rivista Internal and Emergency Medicine, i ricercatori hanno descritto il caso di un uomo di 39 anni risultato positivo al vaiolo delle scimmie.

Il paziente avrebbe fatto un tatuaggio in Spagna appena una settimana prima della comparsa dei sintomi. Le lesioni dell’infezione si sarebbero concentrate proprio nell’area interessata dal tatuaggio.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684