Vaiolo delle scimmie, c'è un'altra vittima: qual è la situazione in Italia?

Vaiolo delle scimmie, c’è un’altra vittima: qual è la situazione in Italia?

Web-al

Vaiolo delle scimmie, c’è un’altra vittima: qual è la situazione in Italia?

Web-al |
giovedì 01 Settembre 2022 - 12:22

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) che registra tutti i casi confermati, al 31 agosto sono 50.496 i casi

Il Belgio ha registrato questa settimana il primo decesso di un paziente affetto da vaiolo delle scimmie. Lo indica il rapporto settimanale dell’Istituto di sanità pubblica Sciensano. Al 29 agosto, questo Paese di 11 milioni e mezzo di persone aveva “706 casi confermati di vaiolo delle scimmie“, secondo la stessa fonte.

Tra questi pazienti, quasi tutti affetti da lesioni cutanee, “principalmente nella regione anale-genitale”, ne sono stati ricoverati 32, precisa Sciensano, sottolineando che due di loro “avevano un sottostante disturbo immunitario”.

I casi in Europa e nel mondo

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) che registra tutti i casi confermati, al 31 agosto sono 50.496 i casi e 16 i decessi registrati in 101 Paesi e territori. In Europa, dove l’epidemia è comparsa a maggio, la Spagna aveva già registrato due decessi di pazienti con il virus alla fine di luglio, senza che nemmeno in quella circostanza si stabilisse formalmente un nesso di causa ed effetto.

L’epidemia colpisce principalmente la comunità gay e la maggior parte delle trasmissioni avviene durante i rapporti sessuali. Ma l’Oms sottolinea con forza la necessità di evitare qualsiasi stigmatizzazione di una specifica comunità, che potrebbe portare i suoi membri a nascondere la malattia, non cercare cure e continuare così a diffonderla.

I casi in Italia arrivano a quota 760

Risultano 760 casi di vaiolo delle scimmie in Italia. Rispetto all’ultima rilevazione si registra un incremento di 20 unità. I dati sono stati diffusi dal ministero della salute nel bollettino. Le infezioni collegate a viaggi all’estero sono 205. L’età mediana in anni (range) 37 (14-71). In stragrande maggioranza la situazione riguarda gli uomini. Le donne colpite dal virus sono 11. La regione maggiormente interessata è la Lombardia con 322 pazienti seguita dal Lazio (138) e dall’Emilia Romagna (75).

Il bollettino del ministero della Salute fornisce un aggiornamento accurato del numero dei casi di vaiolo delle scimmie avvenuti nelle regioni italiane. Ecco la situazione attuale: Abruzzo 2; Basilicata 0; Calabria 0; Campania 37; Emilia Romagna 75; Friuli Venezia Giulia 12; Lazio 138; Liguria 16; Lombardia 322; Marche 6; Molise 0; Piemonte 2; Puglia 17; Sardegna 5; Sicilia 7; Toscana 38; PA. Bolzano 1; PA Trento 4: Umbria 0; Valle d’Aosta 0; Veneto 53.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001