Tentato omicidio nel nisseno: un 70enne finisce in manette - QdS

Tentato omicidio nel nisseno: un 70enne finisce in manette

web-mp

Tentato omicidio nel nisseno: un 70enne finisce in manette

web-mp |
venerdì 22 Luglio 2022 - 13:48

Carabinieri sono intervenuti perché era stata segnalata una lite tra vicini di casa, e alcuni cittadini avevano sentito degli spari, Ecco cosa è successo

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia CC di Mussomeli unitamente a militari della Stazione CC di Vallelunga Pratameno nella tarda serata di martedì 19 luglio scorso, hanno tratto in arresto un 70enne del luogo, per tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione.

La segnalazione

In particolare i Carabinieri sono intervenuti perché era stata segnalata una lite tra vicini di casa, e alcuni cittadini avevano sentito degli spari.

Un uomo ferito da colpi di pistola

Giunti sul posto trovavano un operaio cinquantatreenne del luogo ferito alle gambe da alcuni colpi di pistola, soccorso da un’ambulanza della Misericordia di Vallelunga Pratameno, e successivamente trasportato in elisoccorso presso l’ospedale Civico di Palermo. Lo stesso non versa in pericolo di vita.

Il responsabile si era barricato in casa

L’intervento nell’immediatezza consentiva ai Carabinieri, che acquisivano anche le indicazioni fornite dalla vittima e da alcuni testimoni, di procedere all’arresto in quasi flagranza del presunto autore del ferimento, che era ancora armato, si era barricato in casa e poneva in essere qualche tentativo di resistenza.

L’arresto dei Carabinieri

L’arma, ritenuta in possesso dell’arrestato e sequestrata, cal.7,65, oltre ad essere detenuta illegalmente, è risultata essere oggetto di furto commesso nel palermitano negli anni settanta.

L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Caltanissetta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ieri ha convalidato l’arresto e, ritenendo sussistente il pericolo di reiterazione di reati, ha applicato all’indagato la misura cautelare della custodia in carcere.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684