Videosorveglianza operativa: grande novità per Regalbuto - QdS

Videosorveglianza operativa: grande novità per Regalbuto

redazione

Videosorveglianza operativa: grande novità per Regalbuto

sabato 16 Ottobre 2021 - 00:20

Il progetto è stato finanziato, con circa 200 mila euro, nell’ambito del Pon Sicurezza. La soddisfazione del sindaco Francesco Bivona: “Un risultato che paga l’impegno e i sacrifici fatti”

REGALBUTO (EN) – A oltre due anni dalla vittoria del bando e del successivo finanziamento statale, il comune si gode finalmente il nuovo sistema di videosorveglianza integrato, che ha dotato il centro della provincia ennese di telecamere di sicurezza tecnologiche e all’avanguardia. Lo ha sottolineato il sindaco Francesco Bivona, informando la popolazione e ringraziato tutte le persone coinvolte nell’importante progetto di sicurezza pubblica.

Il sistema di videosorveglianza è stato realizzato dal Comune grazie a un finanziamento pubblico del ministero dell’Interno, attraverso un bando inserito all’interno delle Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città varate dal Governo. Il progetto “Regalbuto Sicura”, presentato dalla Giunta comunale, è stato uno degli otto finanziati dal Pon Sicurezza in Sicilia, il solo in provincia insieme a un’altra proposta progettuale del Comune di Agira. In totale hanno partecipato al bando nazionale più di 2.800 Comuni, ma soltanto seicento progetti alla fine sono stati ritenuti meritevoli.

Il finanziamento statale ha portato nelle casse del Comune circa 200.000 euro, grazie a cui sono state installate su tutto il territorio comunale circa settanta telecamere, distribuite in ogni parte del paese, che permettono un controllo capillare ai fini della sicurezza pubblica. Oltre alle telecamere è stata realizzata una moderna Control room, che monitora 17 telecamere precedentemente installate all’interno del Comune e 53 nuovi dispositivi di sicurezza ad alta risoluzione (4K), con nove Lpr (software di rilevamento targhe) e un sistema di controllo che verifica il passaggio dei mezzi anche ai fini del servizio di viabilità.

“La finalizzazione dell’impianto di sicurezza – ha commentato il sindaco Bivona – ripaga tutto l’impegno e i sacrifici fatti. Il nuovo sistema ci rende orgogliosi e ci fa stare più tranquilli. Siamo tra i due Comuni della provincia di Enna ad aver ricevuto il finanziamento e tra gli otto in tutta la Sicilia. Ciò dimostra che la Giunta lavora per il bene della comunità. Un ringraziamento importantissimo va al direttore dei lavori, Rosario Vinciguerra, e a Salvatore Saitta, alla ditta TechLabWorks che ha eseguito i lavori e soprattutto alla Polizia municipale e ai Carabinieri della locale stazione di Regalbuto per i preziosi consigli al fine di migliorare l’intervento”.

“Il nuovo progetto – ha concluso Bivona – seppur importante non sostituirà l’attenzione da parte dei cittadini, che rimangono e rimarranno sempre le sentinelle del territorio.”

La comunità di Regalbuto, dunque, compie un ulteriore passo verso l’ammodernamento tecnologico e potrà, da oggi in poi, garantire un maggiore grado di sicurezza.

Fabrizio Giuffrida

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

2 commenti

  1. Pietro ha detto:

    Veramente un ottimo servizio ai cittadini regalbutesi che finalmente con tutte queste camere sparse per il paese possono stare più sereni, si vede che il lavoro è stato realizzato bene, ma speriamo che le forze dell’ordine siano in grado di fornire il giusto servizio e supporto ai cittadini in caso di denunce varie.

  2. Giovanni ha detto:

    Prima di partire e rientrare in Germania ho avuto modo di vedere le nuove telecamere installate nel mio paese nativo e posso solo dire che si tratta di un veramente ottimo lavoro anche superiore a quelle che ci sono anche qui a Francoforte. Complimenti al Sindaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684