Violenza di genere, sportello assistenza a Marsala - QdS

Violenza di genere, sportello assistenza a Marsala

Pietro Vultaggio

Violenza di genere, sportello assistenza a Marsala

martedì 24 Dicembre 2019 - 00:00
Violenza di genere, sportello assistenza a Marsala

Iniziativa promossa da Procura di Marsala, Amministrazione comunale e associazionismo. Il sindaco: “Occorre scardinare il fenomeno con un’attività di sensibilizzazione”

MARSALA (TP) – La violenza contro le donne è una triste cronaca in Italia ma anche nel mondo. C’è ancora moltissimo da fare.

Sul tema, presso il Palazzo di Giustizia di Marsala, è stato siglato un accordo per la realizzazione di uno Sportello per l’accoglienza, l’ascolto e l’assistenza per i cittadini e le vittime di violenza di genere.

Il progetto nasce dall’intesa tra i rappresentanti della Procura della Repubblica, l’Amministrazione comunale e le associazioni “Metamorfosi” e “Casa di Venere”, riuniti con lo scopo di tutelare le vittime e tutti i cittadini che ne sentano il bisogno.

L’obiettivo principale è individuare strumenti utili per creare un clima di fiducia al fine di rompere il silenzio e denunciare gli abusi e quindi affiancare le vittime di violenza per assicurare il ritorno ad una vita serena.

“Contrastare la cultura della violenza e, soprattutto, l’accettazione di questo atteggiamento è il fine ultimo di questa iniziativa – ha dichiarato il procuratore Vincenzo Pantaleo-. Importante sarà anche l’attività preventiva dello Sportello che è complementare e si affianca a quella ordinaria, prettamente repressiva”.

Sul fenomeno si è espresso anche il sindaco Alberto Di Girolamo: “Occorre scardinare il fenomeno della violenza di genere con attività di sensibilizzazione. È importante instaurare un dialogo con le vittime e combattere l’idea che si possa possedere un’altra persona anziché rispettarla come essere umano”. L’Amministrazione comunale contribuirà ad arredare il locale che ospiterà lo Sportello anti violenza, che sarà coordinato dalle associazioni “Metamorfosi” e “Casa di Venere”.

A gestire il servizio sarà il personale specializzato delle associazioni, in possesso di adeguate conoscenze e competenze in ambito psicologico, giuridico, assistenziale e con esperienza nel settore dell’assistenza alle vittime di violenza di genere. Il contrasto alla violenza nasce dalla prevenzione e dalla costruzione di una cultura dell’eguaglianza. Ma serve allo stesso tempo, un’azione politica adeguata e attenta alla condizione femminile.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684