Volley Valley vera outsider, a Palmi per inseguire il sogno B1 - QdS

Volley Valley vera outsider, a Palmi per inseguire il sogno B1

web-gl

Volley Valley vera outsider, a Palmi per inseguire il sogno B1

web-gl |
sabato 22 Maggio 2021 - 10:17

La Volley Valley Funivia dell’Etna Catania sogna l’impresa, domenica il ritorno della semifinale a Palmi per continuare a credere nella promozione in B1.

In esclusiva per il Quotidiano di Sicilia, Marco Cutore, Alvaro Di Paola e Francesco Carpinato (rispettivamente presidente, vicepresidente e direttore generale della Volley Valley Funivia dell’Etna CT) hanno fatto il punto della situazione sullo splendido momento di forma della squadra femminile, attualmente in semifinale per accedere in Serie B1.

“Contro il Marsala si arrivava da quasi un mese di stop, – esordisce il presidente Marco Cutore – le ragazze non hanno mai smesso di allenarsi e si sono fatte trovare pronte. Ad inizio stagione noi eravamo considerati una squadra cuscinetto, ma col tempo siamo cresciuti a dismisura. Nel primo quarto di finale abbiamo perso 3-2 in casa per poi realizzare una vera e propria impresa a Marsala vincendo 3-1. Siamo una squadra giovane, contiamo infatti soltanto tre over tra le nostre atlete mentre le altre sono tutte nate tra il 2001 e il 2006.

Avere un roster molto giovane, consente, al nostro mister Piero Maccarrone, di poter lavorare al meglio pretendendo il massimo dalle ragazze. A Marsala nella gara di ritorno le ragazze hanno messo in campo quello che gli era stato chiesto ed abbiamo fatto una gran partita. Per la prossima stagione (che coinciderà con i nostri 20 anni di attività), alla luce di quelli che saranno i risultati in questa stagione, cercheremo di rafforzare ulteriormente la squadra femminile.

Alla base di tutto abbiamo un settore giovanile molto ben strutturato sia a livello maschile che femminile. Siamo fiduciosi per quelle che sono le prospettive future ed allo stesso tempo vediamo sempre più persone avvicinarsi alla squadra e questo non può che fare piacere. Con i nostri soci cerchiamo di far si che tutti i gruppi possano lavorare serenamente, nonostante le difficoltà di quest’ultimo periodo. Infine, aspettiamo i tifosi e soprattutto i genitori delle nostre giovanili nelle palestre perché sono loro in primis a fare tanti sacrifici e di conseguenza capiamo quanto sia importante per loro assistere alle partite dei propri figli.”

Poi è la volta del vicepresidente Alvaro Di Paola: “Mi riallaccio a quello che ha detto il presidente, siamo una squadra giovane per cui quando ci scontriamo contro squadre come Marsala e Palmi non abbiamo nulla da perdere e questo permette di approcciare la partita con grande grinta e determinazione. Naturalmente alla fine si paga un po’ di inesperienza. Nella prima semifinale contro Palmi la ragazze stavano per compiere un’impresa, poi, però, è prevalsa la maggiore esperienza delle nostre avversarie nella cui compagine militano anche tre ragazze che hanno già giocato in Serie A.

Noi come abbiamo già ampiamente detto siamo una squadra che pensa prima a fortificare le fondamenta per poi costruire un progetto che durerà nel tempo. Per quanto riguarda la gara di ritorno, nonostante la sconfitta, il sistema di punteggio consente che anche partendo da una sconfitta per 3-2 si può ribaltare il risultato così come a Marsala. In caso di parità si andrà ad un Golden Set finale dove si giocherà il tutto per tutto.
Invito, infine, i tifosi a seguirci domenica su facebook e di continuare a starci vicino. Per l’anno prossimo, non appena ci sarà la riapertura dei palazzetti e delle palestre vogliamo preparare a loro una bella sorpresa oltre ad una squadra molto competitiva.”

Infine, è la volta del direttore generale, Francesco Carpinato: “Siamo molto soddisfatti della stagione, seppur breve a causa del covid, che abbiamo svolto fin qui. La nostra è una squadra in crescita, frutto sia del lavoro svolto quotidianamente in palestra dai tecnici sia dall’abnegazione delle ragazze. Vogliamo dire ancora qualcosa in questo campionato, non ci sentiamo affatto appagati. Il Palmi è una squadra costruita per fare il salto di categoria, però devo dire che in gara 1 ce la siamo giocata alla pari e quindi andremo a testa alta a disputare la gara di ritorno in terra calabrese.

Abbiamo altre partite da disputare anche con i settori giovanili, la nostra filosofia è quella di far crescere anche i più piccoli che rappresenteranno la prima squadra del domani. Ogni anno, inoltre, abbiamo cercato di completare la squadra sempre con innesti di qualità. Siamo una grande famiglia dentro e fuori dalla palestra e la nostra intenzione è quella di migliorarci sempre di più.

La pandemia ci ha creato diversi problemi sia per quanto riguarda la parte tecnica in quanto molte ragazzine che avrebbero potuto iniziare a praticare lo sport in questa stagione hanno dovuto slittare il tutto nei prossimi anni sia da quella economica per quanto riguarda gli sponsor. Noi in ogni caso non tiriamo in remi in barca, anzi, metteremo sempre il piede sull’accelleratore. Non mancano però anche i fenomeni negativi. Quest’anno abbiamo subito tre furti molto importanti riguardanti soprattutto le attrezzature utili sia all’allenamento delle ragazze sia alla scuola, come ad esempio il defribillatore.

Avere un’istituzione che ti aiuta nell’utilizzare una palestra è però un valore aggiunto e cerchiamo anche noi di restituire qualcosa alla scuola con interventi di manutenzione ordinaria. I nostri primi tifosi senza dubbio sono i familiari dei nostri atleti che sono veramente tanti. Grazie ai social abbiamo raggiunto ulteriori curiosi ottenendo numerose visualizzazioni in questa stagione, anche da questo punto di vista passa il nostro percorso di crescita.”

Antonio Licitra

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684