Volontari in campo, Piazza Armerina esempio solidarietà - QdS

Volontari in campo, Piazza Armerina esempio solidarietà

redazione

Volontari in campo, Piazza Armerina esempio solidarietà

sabato 23 Maggio 2020 - 00:00
Volontari in campo, Piazza Armerina esempio solidarietà

I soci del Nobile quartiere Monte si sono adoperati per la cura del verde pubblico della zona. L’assessore al Decoro urbano, Messina: “Da 37 anni un impegno costante e prezioso”

PIAZZA ARMERINA (EN) – In un momento così particolare per la comunità tutti sono chiamati a fare la propria parte, adottando le dovute precauzioni previste nella Fase 2 contro la diffusione del Coronavirus. Ma c’è anche chi fa di più e si adopera attivamente per il bene della propria città con gesti concreti e disinteressati.

Rientra in questo contesto l’iniziativa dei soci del Nobile quartiere Monte Mira, che come da consuetudine si sono adoperati per la diserbatura straordinaria delle aree verdi della zona, luogo di incontro e socializzazione di grandi e bambini. Muniti di tanta buona volontà e di tre decespugliatori hanno ridato lustro al giardino Carmelo Scibona di via Floresta, poiché negli ultimi due mesi e mezzo, per via dell’emergenza sanitaria che ha tenuto tutti a casa, non era stato adeguatamente curato. Adesso, con l’allentamento delle limitazioni per la lotta al Covid-19, i cittadini potranno godere anche di quest’area.

Inoltre, sono state ripulite la via Floresta, il grande cortile che immette nei locali della sede del quartiere, parte dell’aiuola di piazza Castello, che comunque nei prossimi giorni sarà oggetto di intervento con un trattore, e la stessa piazza piena di erba parietale.

“Come ogni anno – ha commentato l’assessore al Verde pubblico e al Decoro urbano del Comune di Piazza Armerina, Ettore Messina – l’impegno del Comitato di quartiere non si è fatto attendere, costante e prezioso ormai dura da oltre 37, da quando nel lontano 1983 venne costituito ufficialmente al servizio della comunità. L’assessorato e tutta l’Amministrazione del sindaco Nino Cammarata ringraziano il Nobile quartiere Monte Mira per il loro impegno costante”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684